domenica , 1 agosto 2021
Home / Campionato / Sassuolo-Roma 2-2: Raspadori capitano trascina una squadra che non sente le assenze
sassuolo-roma 2-2, Giacomo Raspadori Capitano
foto: Gazzetta

Sassuolo-Roma 2-2: Raspadori capitano trascina una squadra che non sente le assenze

Sassuolo-Roma è terminata con un 2-2 che ha reso felici tanti di noi, che mai avremmo creduto ad un risultato simile. Uomini di poca fede? Può darsi. Di sicuro, con la formazione fortemente rimaneggiata, in pochi si aspettavano una prestazione del genere da parte dei ragazzi di De Zerbi.

Sassuolo-Roma 2-2: Raspadori capitano è il jolly della gara

Il Sassuolo si è presentato al Mapei Stadium con due centrali contati, un solo terzino destro, quattro ragazzi della Primavera e senza cinque titolari. E Giacomo Raspadori capitano. Di lui avevamo parlato già tempo fa e, lo ripetiamo, dopo Magnanelli è quello che veste di neroverde da più tempo. È arrivato nel 2009, a nove anni. Quattro anni dopo il capitano e uno prima di Mimmo Berardi…

Non poteva che essere lui il jolly della gara, quello che poteva fare la differenza. E non a caso è stato uno dei migliori in campo, insieme a un Consigli maiuscolo che ha più volte chiuso la porta davanti ai giallorossi. Addirittura, forse, il Sassuolo avrebbe meritato qualcosa in più del pareggio. Ma contro una squadra come la Roma, unica italiana ancora in corsa in Europa, non si può poi pretendere tanto.

Leggi anche > De Zerbi al termine di Sassuolo-Roma: “Abbiamo ancora l’ambizione di arrivare settimi”

Maxime Lopez, Sassuolo-Roma 2-2
foto: ForzaRoma.Info

Un paio di considerazioni sulla gara del Mapei Stadium

Di sicuro, restano un paio di considerazioni da fare. La prima riguarda il valore della rosa del Sassuolo. Senza cinque titolari, questo Sassuolo la spunta – soprattutto grazie ai più giovani. I gol portano la firma di Traorè e Raspadori (2000) con un assist di Oddei (2002). Un dato di fatto che premia le politiche societarie, l’occhio lungo del settore giovanile e la consapevolezza che i giovani, in Italia, ci sono e quando giocano fanno bene.

Leggi anche > LE PAGELLE DELLA GARA: MA COSA FANNO I 2000?

La seconda considerazone riguarda proprio l’assenza dei cinque titolari per motivi precauzionali. Una “scelta con le palle“, scrisse il nostro Gabriele Boscagli qualche giorno fa. Una decisione che dimostra che questa squadra e questa società sono qualcosa in più di un freddo business. Il Sassuolo è passione e anche famiglia. E come una famiglia supera i momenti più difficili anche solo per festeggiare una buona Pasqua.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

Hamed Junior Traorè, Sassuolo-Roma 2-2
foto: Getty
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

numeri maglia sassuolo 2021 2022

I numeri di maglia del Sassuolo per la stagione 2021-22

Il Sassuolo Calcio ha annunciato l’elenco dei numeri di maglia per la stagione 2021-22, che …