giovedì , 26 novembre 2020
Home / Campionato / Verso Roma-Sassuolo, Acerbi: “Partita motivante, non dobbiamo mollare”
Francesco Acerbi
foto: sassuolocalcio.it

Verso Roma-Sassuolo, Acerbi: “Partita motivante, non dobbiamo mollare”

Domenica 19 marzo alle 20.45 si giocherà Roma-Sassuolo. La 29^ giornata di questo campionato arriva in un periodo buio per i colori neroverdi: la squadra di Di Francesco paga un attacco spuntato e una scarsa concretezza e la sconfitta maturata contro il Bologna domenica scorsa è la cartina di tornasole della situazione attuale. Francesco Acerbi, giocatore simbolo (in positivo) di questa stagione, ha rilasciato un’intervista che introduce la prossima importante gara.

In casa non raccogliamo punti, con il Chievo abbiamo subito pur non facendo una brutta partita, mentre evidentemente contro il Bologna dovavamo fare qualcosa in più. Non stiamo rendendo come previsto e ovviamente sta a noi guardarsi dentro e cercare di dare sempre il massimo. Non siamo ancora salvi matematicamente” sottolinea il difensore “ma a prescindere da questo l’Europa sarebbe comunque impossibile e a livello individuale e collettivo dobbiamo trovare le giuste motivazioni. Partite come quella di domenica, contro grandi squadre, sono motivanti per loro natura: giocare in stadi importanti porta il giocatore a voler ben figurare e questo avviene a prescindere dalla posizione di classifica. Non si deve mai vivere in assenza di obiettivi, significherebbe essere vuoti dentro, e questo vale a 36 anni come a 20″.

Leggi anche > VERSO ROMA-SASSUOLO: ROMPERE IL DIGIUNO DI GOL

Il numero 15, nelle ultime settimane spesso capitano del Sassuolo, sprona ulteriormente i suoi compagni: “A Roma faremo una grande partita, ma non dobbiamo dimenticare che segnano moltissimo e creano un gran numero di occasioni da gol. Dzeko è un grandissimo giocatore che quest’anno ha dimostrato tutto il suo valore anche a livello caratteriale dopo la passata stagione non molto brillante. In una piazza esigente come quella giallorossa non è facile realizzare quel che è riuscito a fare; ma non bisogna basare tutta l’attenzione su di lui, la Roma è piena di grandi giocatori come Salah e Nainggolan: nel complesso è una squadra fortissima. Da ricordare che Acerbi, così come in tempi più recenti Defrel, è stato anche nel mirino dei giallorossi durante la scorsa sessione di calciomercato, e non è detto che torni ad essere un pallino proprio del team capitolino nei prossimi mesi.

Spero che i nostri attaccanti ci sblocchino” conclude Acerbi “e da parte nostra noi difensori cercheremo di non subire gol. Io esempio per i miei compagni più giovani? Cerco sempre di fare più fatti che parole, tutti devono capire che se lavorano con costanza possono avere davanti una grande carriera, anche per ambire a un club prestigioso. Bisogna tenere duro e attendere l’arrivo delle soddisfazioni. Da parte mia non voglio più uscire dal campo senza essere convinto di aver fatto il massimo, senza dimenticare che ci sono sempre margini di miglioramento”.

Leggi anche > ACERBI: “UN GIOCATORE COME BERARDI NON PUO’ STARE AL SASSUOLO”

Francesco Acerbi
foto: sassuolocalcio.it
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

inter-sassuolo precedenti

Serie A, le probabili formazioni di Sassuolo-Inter: c’è ottimismo per Caputo, a rischio Berardi

La 9^ giornata di Serie A si aprirà sabato 28 Novembre alle ore 15:00 con …