martedì , 20 ottobre 2020
Home / Campionato / Verso Roma-Sassuolo: rompere il digiuno di gol
fonte: sassuolocalcio.it

Verso Roma-Sassuolo: rompere il digiuno di gol

Minuto 79 di Udinese-Sassuolo: Grégoire Defrel infila Karnezis dalla distanza e regala la vittoria ai neroverdi sul campo dei friulani. Era il 19 febbraio scorso, da allora fine delle gioie per i tifosi della squadra di Di Francesco. Da 281 minuti, a cui vanno sommati i recuperi, il Sassuolo non riesce a gonfiare la rete avversaria e proprio domenica prossima si arriverà a un mese esatto di digiuno, traguardo ben poco invidiabile.

La scarsa concretezza in attacco è un male antico del Sassuolo, che ciclicamente si ripropone. Anche nella passata stagione, la migliore della storia del club, un attacco di qualità come quello neroverde attraversò momenti di appannamento. Tornando al presente, nel 2017 le 11 reti realizzate si sono concentrate per più della metà in due sole partite: il 4-1 ai danni del Palermo e la vittoria esterna per 1-3 ai danni del Pescara. Per il resto, non solo pochi gol, ma pochissime occasioni realmente pericolose dalle parti degli estremi difensori avversari. Attaccanti poco cinici e rifinitori non ispirati sono un connubio letale per la voce “reti segnate” della classifica.

fonte: sassuolocalcio.it
fonte: sassuolocalcio.it

 

Il bottino di questo anno solare fa finora registrare 5 centri per Alessandro Matri, 2 per Defrel e Pellegrini e un gettone a testa per Ragusa e Politano. Prosegue il digiuno di Domenico Berardi, che dopo alcune prove convincenti come quella contro il Palermo, quando sfornò due assist, non riesce a trovare la migliore condizione e si accende solo a sprazzi nel corso delle gare. Se si aggiungono a ciò i problemi fisici di Defrel, la discontinuità di Matri e un Politano con le polveri bagnate la frittata è fatta. Come sottolineato in più sedi, il fatto che l’azione più pericolosa di Sassuolo-Bologna sia stato frutto di una sortita offensiva di Francesco Acerbi, non propriamente un attaccante di razza, la dice lunga sul grigio momento che il reparto avanzato del Sassuolo sta attraversando.

La gara dell’Olimpico in programma per domenica alle 20.45 rappresenterà di certo un grosso stimolo a fare bene per gli uomini di Di Francesco, che sono chiamati a cancellare le recenti opache prestazioni che hanno deluso i sostenitori. Intendiamoci: anche se i recenti trascorsi romani sono abbastanza positivi, oggi come oggi non ci si aspetta di maramaldeggiare in casa della seconda in classifica. Sarà però imperativo mostrare adeguata determinazione, dal momento che la fine del campionato è ancora lontana.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

sassuolo torino tabellino

Serie A, biglietti Sassuolo-Torino: da oggi la prevendita sul sito del Sassuolo

E’ aperta dalle 15 di oggi la prevendita dei biglietti per assistere a Sassuolo-Torino, match …