venerdì , 18 settembre 2020
Home / Campionato / Serie A: anche il pubblico allo stadio vedrà le immagini del VAR sui megaschermi

Serie A: anche il pubblico allo stadio vedrà le immagini del VAR sui megaschermi

Finalmente, anche il pubblico presente allo stadio vedrà le immagini del VAR. Le sequenze osservate dal direttore di gara prima di prendere una decisione difficile saranno difatti proiettate sui megaschermi presenti in molti stadi italiani.

Una rivoluzione che non è però così grande. Secondo quanto disposto dalla Lega Serie A, i filmati potranno essere mostrati subito dopo la visione e la decisione dell’arbitro. In diretta potrà essere trasmessa soltanto qualche immagine live proveniente direttamente dal campo di gioco.

Leggi anche > PER SENSI VALUTAZIONE DA URLO: ECCO QUANTO CHIEDE IL SASSUOLO

Tuttavia, queste immagini devono seguire una serie di requisiti.

Innanzitutto, i filmati non devono includere alcuna immagine che possa:

  • avere un impatto sullo svolgimento del gioco;
  • essere ragionevolmente considerata come controversa nella misura in cui è probabile che incoraggi o inciti qualsiasi forma di disordine pubblico;
  • mostrare un qualsiasi disordine pubblico, disobbedienza civile e/o materiale offensivo (ad esempio striscioni o cartelli) presente sugli spalti o sul terreno di gioco;
  • criticare, compromettere o danneggiare la reputazione, la posizione o l’autorità dell’arbitro, dei calciatori e/o di qualsiasi altra figura presente allo stadio (includendo ogni immagine il cui scopo sia di evidenziare, direttamente o indirettamente, qualsiasi azione di fuorigioco, falli commessi da calciatori, potenziali errori di un ufficiale di gara e/o qualsiasi comportamento che sia contrario ai principi del fair play)

Poi, potranno essere trasmesse sui maxischermi dello stadio esclusivamente immagini relative a:

  • live della gara;
  • gol convalidato dall’ufficiale di gara;
  • chiara occasione da gol (ad esempio parata, palo o tiro fuori);
  • azione spettacolare;
  • in caso di episodio di “gol/non gol” per il quale sia stato utilizzato il sistema di GLT, immagini e relativa virtualizzazione delle stesse così come trasmesse dalla produzione televisiva, solo dopo che l’arbitro avrà assunto le decisioni del caso e sempre a gioco fermo;

Invece, non potranno essere trasmesse azioni controverse per fuorigioco e/o falli. Tutte le immagini potranno essere trasmesse una sola volta e mai in fase rallentata.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Filippo Romagna

Numeri maglia Sassuolo: Romagna riprende il 19, ecco le maglie di Scamacca, Adjapong e Mazzitelli

Il Sassuolo aveva comunicato qualche giorno fa i numeri di maglia per la stagione 2020/2021. …