giovedì , 19 settembre 2019
Home / Coppa Italia / Verso Stella Rossa-Sassuolo, Antei: “Non doseremo le forze, a Belgrado per vincere”
foto: sassuolocalcio.it

Verso Stella Rossa-Sassuolo, Antei: “Non doseremo le forze, a Belgrado per vincere”

Mancano due giorni a Stella Rossa-Sassuolo e il canale Youtube ufficiale della Società raccoglie le dichiarazioni del numero 5 neroverde Luca Antei. Il difensore romano, reduce da una buonissima prova contro il Palermo, è stato in questi giorni oggetto di voci di mercato che parrebbero però rientrate sulla base delle dichiarazioni del suo agente, che ha sostanzialmente blindato il suo assistito dichiarando che la sua permanenza in Emilia non è in discussione.

LE PAGELLE DI PALERMO-SASSUOLO: BERARDI, ANTEI E POLITANO OK

Antei non nasconde la sua soddisfazione per lo spumeggiante inizio di stagione: “Per ora i risultati ci stanno dando ragione e andiamo a giocare in Serbia con un buon risultato di partenza, quindi siamo tranquilli. Non credo però sia il caso di dosare le forze, abbiamo ormai iniziato la preparazione due mesi fa e ci sentiamo già nel pieno della stagione”.

Andremo in uno stadio caldo e la Stella Rossa tenterà di metterci sotto” prosegue il centrale neroverde in riferimento a Stella Rossa-Sassuolo “saranno carichissimi e per di più nel loro stadio ma noi siamo tranquilli e faremo la nostra partita. Non dobbiamo prendere l’impegno sottogamba pur partendo da un buon 3-0: andremo là per fare nostro calcio e per vincere”

VERSO STELLA ROSSA-SASSUOLO: LE PROBABILI FORMAZIONI

foto: sassuolocalcio.it
foto: sassuolocalcio.it

 

Proseguendo nel commentare il match di campionato, Antei è netto: “Abbiamo giocato una buona partita, siamo solo calati nel secondo tempo ma nel primo loro non hanno creato quasi nulla. Grossi rischi per noi non ce ne sono stati. Se intendo ritagliarmi spazio? Naturalmente in caso di qualificazione per l’Europa League avremo più partite da giocare e il turnover sarà praticamente obbligatorio. Logicamente tutti noi daremo il meglio per ottenere una maglia da titolare.”

“Fare panchina non è mai piacevole” conclude il difensore “credo che la gratificazione sia importante in ogni ambiente di lavoro. Sono contento che il mister mi abbia fatto giocare domenica. cercherò di metterlo sempre in difficoltà per convincerlo a farmi giocare. Sono qui da quattro anni e rispetto alle prime partite in Serie A ci atteggiamo diversamente: il nostro non è tanto un modo diverso di gestire la partita, semplicemente col Palermo eravamo stanchi e il mister ha fatto solo tre cambi rispetto alla partita del giovedì precedente. Ce la siamo comunque cavata senza grossi problemi”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

Coppa Italia

Sassuolo, con il Perugia in Coppa Italia il 4 dicembre

Oltre ad aver reso noti gli orari e la programmazione televisiva delle partite di Serie …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi