venerdì , 22 novembre 2019
Home / Campionato / Sassuolo-Napoli 1-1: ottima prestazione, c’è perfino da rimanerci male
sassuolo-napoli 1-1
foto: foxsports.it

Sassuolo-Napoli 1-1: ottima prestazione, c’è perfino da rimanerci male

Sassuolo-Napoli è finita 1-1. Un ottimo pareggio per una squadra che, al di là di ogni pronostico e contro un avversario nettamente superiore, è riuscita a lasciare il Mapei Stadium con un punto in tasca. Anzi, c’è perfino da rimanerci un po’ male per aver mancato di striscio il colpaccio, quello che avrebbe fatto la differenza in questo momento della stagione.

Come era prevedibile, la prestazione di Milano è stata un toccasana, al di là della sconfitta. Il Sassuolo è tornato a giocare bene, pur avendo raccolto solo un punto nelle ultime due partite. Il bel giuoco purtroppo, però, non sempre paga in termini di risultati. Lo sanno bene quelli del Napoli, che ieri non ci hanno fatto vedere nemmeno quello.

Leggi anche > DE ZERBI: “ABBIAMO FATTO UNA GRANDE PARTITA”

sassuolo-napoli 1-1
foto: foxsports.it

Sassuolo-Napoli 1-1: buona prestazione, ma avversari spenti

Anzi, è vero che il Sassuolo ha giocato molto bene, ma è anche vero che i partenopei hanno offerto una prestazione scialba. Probabile che, dato per acquisito il secondo posto, Ancelotti voglia puntarsi tutto sull’Europa League. Ma dal Napoli ci si aspetterebbe un altro tipo di atteggiamento.

Sassuolo-Napoli 1-1: un solo (caro) errore in 90 minuti

Tant’è. Il pareggio i partenopei lo hanno raggiunto soltanto grazie ad una vera e propria sbavatura neroverde, forse l’unica della partita. Un neo costato caro, ma che deve fare da monito: l’errore si paga, anche se Pegolo rischia di prendere pure quello. È una sicurezza, il portiere-salvezza del primo anno in serie A. Un uomo spogliatoio che si è trasformato in bandiera pur vedendosi pochissimo in campo.

Leggi anche > BERARDI: “OGGI MERITAVAMO LA VITTORIA”

Tanti applausi vanno anche ad una difesa senza difetti, dove un Peluso sempre più protagonista si è affiancato ad un Ferrari rinato e a un 21-enne Demiral che alla terza presenza in serie A sfoggia una sicurezza che talvolta non si vede nemmeno addosso a uomini con più anni ed esperienza.

Infine, menzione speciale merita il ritorno di Berardi al gol. Un evento che nel 2019 non s’era ancora visto. Si spera che sia il segno che qualcosa si sta muovendo. Magari anche da sabato prossimo, sempre in casa, contro la Sampdoria.

Leggi anche > PEGOLO: “C’È RAMMARICO PER IL RISULTATO”

sassuolo-napoli 1-1
foto: foxsports.it
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Filippo Romagna in vista di Sassuolo-Lazio: “Biancocelesti squadra di qualità”

A tre giorni da Sassuolo-Lazio, il difensore neroverde Filippo Romagna è intervenuto in conferenza stampa: …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi