mercoledì , 28 ottobre 2020
Home / Settore Giovanile Sassuolo / Primavera Sassuolo / Primavera, Bigica dopo Sassuolo-Lazio 2-2: “Premiata la voglia di non mollare”
Emiliano Bigica
foto: sassuolocalcio.it

Primavera, Bigica dopo Sassuolo-Lazio 2-2: “Premiata la voglia di non mollare”

Il Sassuolo resta imbattuto nel Campionato Primavera 1: questa mattina, i neroverdi hanno rimontato per due volte la Lazio allo Stadio Ricci, agguantando il 2-2 all’ultimo respiro grazie ad un rigore trasformato da Andrei Marginean. A fine partita, abbiamo raggiunto Emiliano Bigica, allenatore della Primavera, con cui abbiamo parlato della gara appena conclusa: queste le sue parole, raccolte in esclusiva da Canale Sassuolo:

“La partita di oggi è stata un po’ strana, caratterizzata da episodi che ci hanno sfavorito per quello che abbiamo espresso in campo. I miei ragazzi hanno fatto un ottimo primo tempo e un avvio di ripresa importante, siamo arrivati molte volte al tiro. L’espulsione di Reda, arrivata in un momento in cui avevo appena fatto un cambio, ci ha scombussolati. Ringrazio il nostro portiere, Zacchi, per averci tenuto in vita nel finale con delle ottime parate, ma il plauso va a tutta la squadra perché non ha mai mollato”.

“Chiaramente, abbiamo rischiato qualcosa, com’è normale che sia quando sei sotto nel punteggio in inferiorità numerica. E’ stata premiata la nostra voglia di non mollare: non siamo caduti in ginocchio, siamo sempre rimasti in partita perché sapevamo che la Lazio ci avrebbe concesso un’opportunità. Sono stati bravi i ragazzi a crederci, confido sempre nella loro crescita mentale: sotto il profilo del gioco, siamo migliorati ancora. La strada è quella giusta”.

Leggi anche > LE PAGELLE DI BOLOGNA-SASSUOLO 3-4

Emiliano Bigica
foto: sassuolocalcio.it

Abbiamo poi chiesto un commento su Andrei Marginean, autore di un’ottima prestazione complessiva oltre che del rigore del 2-2: “Se la squadra continua nella propria crescita costante, le individualità come Marginean si esaltano. Andrei forse non si rende conto delle potenzialità che ha, nel momento di maggiore difficoltà è stato quello più lucido in mezzo al campo, soprattutto dopo l’uscita di Artioli e in inferiorità numerica. Ha fatto valere la sua tecnica e fisicità, è un giocatore importante: ciò non vuol dire che gli altri non abbiano fatto quello che ha fatto Andrei, anche chi è entrato ci ha dato una grossa mano per recuperare la gara. Vincere mi sarebbe piaciuto, ma sono felice di questo punto: spero che faccia crescere ulteriormente l’autostima e la fiducia”.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM!

Emergenza COVID? L’allerta deve restare massima soprattutto nella vita quotidiana: il calcio vive in una bolla, siamo tutti super controllati ogni settimana ed è proprio là fuori che l’attenzione non deve farci dimenticare di questo maledetto virus, un nemico invisibile che ci sta tenendo tutti sotto scacco. Ognuno deve agire con precauzione, mantenere le distanze e fare tutto quello che ci veniva detto durante il lockdown: non vogliamo tornare a quei due mesi e non ci torneremo se saremo il Paese modello che siamo stati in Primavera”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Gabriele Boscagli
Appassionato di calcio, ha deciso di condividere la passione per il Sassuolo con noi di Canale Sassuolo. In redazione è il pilastro del settore giovanile. Per contattarmi scrivere a settoregiovanile@canalesassuolo.it

Potrebbe Interessarti

Sassuolo-Empoli Primavera

Primavera, rinviata Milan-Sassuolo! Ecco la data del recupero

Come vi abbiamo raccontato ieri, il settore giovanile del Sassuolo si è completamente fermato: sono …