venerdì , 22 ottobre 2021
Home / Campionato / Pescara-Sassuolo 1-3: neroverdi ritrovati, terzo risultato utile consecutivo
foto: repubblica.it

Pescara-Sassuolo 1-3: neroverdi ritrovati, terzo risultato utile consecutivo

Quando Alessandro Matri ha messo a segno il terzo gol del Sassuolo, sul volto gli è comparso un sorriso strano. A metà tra il divertito e lo stupito, il numero 10 ha scosso la testa sornione. Forse non se l’aspettava nemmeno lui, la seconda doppietta di seguito, anche in virtù dei lunghi digiuni di questo campionato.

Ma tant’è. In campionato, il Sassuolo ha raccolto il terzo risultato utile consecutivo e la seconda vittoria di seguito, risalendo di qualche posizione. Ora, la parte buona della classifica è solo a un tiro di schioppo, a una manciata di punti. Merito dei recuperi, senz’altro. Ma merito anche di una squadra che sembra finalmente aver ritrovato la propria dimensione.

Tutto sembra migliorato col ritorno di Berardi. Anche se, a onor del vero, l’attaccante calabrese ieri non ha brillato particolarmente. L’arrivo di Aquilani ha aiutato ancora di più, dato che il centrocampista ex-Fiorentina – ieri fischiato e insultato ad ogni tocco di palla – prende stabilmente parte alle manovre d’impostazione della squadra, aiutando anche a far crescere un Mazzitelli in gran spolvero.

Leggi anche > POST PESCARA-SASSUOLO. DI FRANCESCO: “ABBIAMO DOMINATO E VINTO”

foto: repubblica.it
foto: repubblica.it

Questa è la cornice, dentro alla quale vediamo i goal. Matri apre le danze al primo minuto, imbeccato da Politano e spingendo la palla nell’angolino basso di sinistra. Il Sassuolo gestisce poi il gioco, alternando qualche altra occasione a situazioni inutilmente pericolose, che consentono agli avversari di arrivare sotto rete. Fortunatamente, c’è Consigli e, in sua vece, c’è pure Cannavaro.

Poi la doccia fredda, il gol di Bahebeck è un calcio nelle reni, una fucilata dal centro dell’area. Di rimonte il Sassuolo ne ha subite tante, quest’anno. Questa sembra essere l’ennesima. E invece no. Dopo nemmeno dieci minuti il buon Mazzitelli mette una palla al centro dell’area, trovando Pellegrini, che con un tuffo incorna di testa. Anche per il centrocampista si tratta del secondo gol di seguito, dopo quello in Coppa Italia contro il Cesena.

A chiudere i giochi è Alessandro Matri che, su passaggio del solito Politano, si slancia sulla destra e con un tiro a parabola riesce a beffare ancora Bizzarri. Sembra finita, ma Consigli sgambetta e travolge Memushaj in area: è rigore. Ci va Biraghi, che prova a tirare nell’angolino basso di sinistra, ma nulla da fare. Il portierone del Sassuolo mette la pezza nel buco che aveva procurato egli stesso. Finisce così. 3 a 1, si torna a casa con tre punti nel sacco.

Leggi anche > LE PAGELLE DI PESCARA-SASSUOLO: CHE CENTROCAMPO!

foto: repubblica.it
foto: repubblica.it

Benissimo, dunque, tutti i reparti in campo. Pochissime le eccezioni: oltre al già citato – sacrificato – Berardi, anche Lirola si è trovato in evidente difficoltà. Il brillante centrocampo, invece, nonostante l’ottima prestazione, nel primo tempo ha sprecato tanto, perdendo più palloni del dovuto e peccando di qualche imprecisione di troppo.

Nell’Abruzzo ferito a morte, in una partita giocata in una strana atmosfera, il Sassuolo riesce a rifiatare. Sembrano ormai lontani i tempi in cui si collezionavano quattro sconfitte di seguito, sebbene risalgano solo a poco più d’un mese fa.

Ora, testa sulle spalle. Dopo aver affrontato un Torino in palese crisi d’identità e due squadre che sembrano ormai destinate alla serie cadetta, domenica arriva Madama. La Juventus non sarà affatto un avversario facile, ma il Sassuolo può contare su determinazione e ottimismo. Con il dovuto rispetto, la squadra di Allegri non è certo imbattibile.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

probabili formazioni sassuolo venezia

Serie A, le probabili formazioni di Sassuolo-Venezia: Scamacca verso un’altra maglia da titolare

La 9^ giornata di campionato vede il Sassuolo ospitare il Venezia, match in programma sabato 23 ottobre alle …