mercoledì , 28 ottobre 2020
Home / Notizie Neroverdi / Nazionali: Acerbi resta in panca, Berardi dice la sua
foto: repubblica.it

Nazionali: Acerbi resta in panca, Berardi dice la sua

Venerdì Bonucci e Chiellini, ieri sera Darmian e Barzagli. Tempi duri per la difesa azzurra, dopo che alcuni componenti del reparto arretrato della Nazionale hanno commesso leggerezze rivelatasi poi fatali ai fini del risultato delle amichevoli giocate contro Belgio e Romania.

Siamo consapevoli che sono ben lontani i tempi di Baresi e Maldini, o anche di Fabio Cannavaro e Materazzi. Tuttavia il blocco difensivo preferito da Conte ha dimostrato alcuni preoccupanti limiti, che in prospettiva non possono certo far ben sperare i tifosi azzurri che seguiranno Euro 2016.

C’è poco altro da aggiungere, ma dal momento che il nostro punto di vista è quello neroverde non possiamo esimerci dal ricordare, sommessamente, che Francesco Acerbi non è stato schierato per neppure un minuto dei 180 a disposizione nell’arco dei due incontri amichevoli. Viste le palesi difficoltà variare o sperimentare non sarebbe costato nulla…ma Conte ha deciso diversamente, insistendo sul blocco prevalentemente juventino che neppure in campionato, a onor del vero, sta facendo faville.

foto: repubblica.it
foto: repubblica.it

Se volgiamo invece lo sguardo all’Under-21, è stato il nostro Domenico Berardi ad aprire le marcature e dare il via al 2-0 che ha permesso agli uomini di Di Biagio di battere la Lituania, conquistando così la vetta del girone di qualificazione all’Europeo di categoria, previsto per il 2017. Si è parlato molto della mancata convocazione del 25 neroverde da parte di Conte, ma bisogna ammettere che sul versante degli esterni offensivi la concorrenza è notevole in casa azzurra. Ieri sera, inoltre, a fronte della già citata non convincente prestazione difensiva si è potuto assistere a buone prove da parte di Florenzi ed El Sharawy, che hanno la quasi certezza di una convocazione per la massima competizione continentale.

Staremo a vedere: i prossimi mesi saranno decisivi per convincere il commissario tecnico a puntare sul “nuovo” (anche se già rodato e “garantito”) per sbloccare una situazione con luci e ombre. Nel frattempo rituffiamoci nel campionato.

di Massimiliano Todeschi

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

Lukas Haraslin

Sassuolo, un altro giocatore positivo al Covid-19: è Lukas Haraslin

Dopo Jeremy Toljan, salgono a due i casi di positività al Covid-19 nella prima squadra …