martedì , 24 novembre 2020
Home / Campionato / Napoli-Sassuolo 0-2: la prima volta non si scorda mai
Manuel Locatelli vs Napoli
foto: sassuolocalcio.it

Napoli-Sassuolo 0-2: la prima volta non si scorda mai

Poche volte abbiamo deciso di trascrivere in un articolo le nostre emozioni a caldo, ma per questo Napoli-Sassuolo 0-2 faremo un’eccezione. Questa è una vittoria eccezionale, di quelle che in futuro riguarderemo dicendo “ma che partitona abbiamo fatto per vincere?”. Non possiamo derubricare il tutto dicendo soltanto che “il Sassuolo è una realtà in crescita”, “ha sempre messo in difficoltà le big”, “ha una grande società e un progetto serio”: facciamo parlare il nostro lato emozionale, da tifosi.

Leggi anche > LE PAGELLE DI NAPOLI-SASSUOLO 0-2

Dietro a vittorie come questa c’è lo zampino di uomini di calcio come Roberto De Zerbi ed il suo staff, persone visceralmente legate al lavoro che stanno svolgendo. C’è lo zampino di una rosa che mai come oggi è attrezzata a competere per i piani alti della classifica. Di prestazioni sontuose, in quel del San Paolo, i neroverdi le hanno già fornite: è in questo stadio che abbiamo preso il primo punto in Serie A, ed è indimenticabile anche il piattone al volo di Defrel su assist di Gazzola che gelò il pubblico accorso all’impianto di Fuorigrotta nel 2016. Ma una vittoria del genere, signori, farà scuola. Non solo per le assenze (tante e pesanti) ma anche per la levatura dell’avversario, ancora imbattuto sul campo prima della partita di oggi e con una forma davvero invidiabile.

Non sappiamo cosa ci riserverà questo campionato: vuoi per scaramanzia e vuoi per buon senso, è meglio non lanciarci in voli pindarici dopo appena sei partite giocate. Quel che è certo, però, è che questo Sassuolo è diventato grande, e sembra molto più maturo di quanto noi tifosi ci potessimo aspettare anche nella più rosea delle aspettative. Per la prima volta dopo anni, gli esponenti societari hanno menzionato la speranza Europa League già ad ottobre, quando nel 2016 era un tabù parlarne anche solo ad aprile, a pochi giorni dalla effettiva qualificazione. Non vorremmo dirlo in maniera così palese, ma la speranza di Carnevali e compagni rispecchia la nostra. Speranza, non obiettivo.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM!

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Gabriele Boscagli
Appassionato di calcio, ha deciso di condividere la passione per il Sassuolo con noi di Canale Sassuolo. In redazione è il pilastro del settore giovanile. Per contattarmi scrivere a settoregiovanile@canalesassuolo.it

Potrebbe Interessarti

Chiriches: “Con il Verona grande vittoria, ora concentrati per l’Inter”

Vlad Chiriches ha commentato la vittoria ottenuta dal Sassuolo in trasferta a Verona, nella quale …