venerdì , 30 ottobre 2020
Home / Notizie Neroverdi / Magnanelli: “La grande cosa che ha fatto questa società è quella di non essersi mai accontentata”
fonte: Atleti al tuo fianco

Magnanelli: “La grande cosa che ha fatto questa società è quella di non essersi mai accontentata”

Al workshop del Sassuolo non poteva mancare il Capitano della squadra, ovvero Francesco Magnanelli che si appresta a disputare la suo tredicesimo stagione in neroverde. Dopo cinque anni di Eusebio Di Francesco si aprono le porte dell’era Bucchi. Il Capitano non nasconde entusiasmo e curiosità per questo anno che si annuncia ricco di cambiamenti. Ecco le sue parole: 

Se uno pensa al percorso fatto dal Sassuolo rimane sbalordito, ma di acqua sotto i ponti ne è passata. Ci sono stati dei momenti, fortunatamente pochi, brutti. Noi abbiamo avuto una crescita continua. Ogni anno non vedevo l’ora di cominciare perché sapevo di avere la possibilità di migliorarmi e crescere. La grande cosa che ha fatto questa società è quella di non essersi mai accontentata”. 

Leggi anche > SQUINZI: “NON MI ACCONTENTO DI PARTECIPARE, VOGLIO VINCERE”

I giocatori del Sassuolo occupano molte pagine di calciomercato. Un nome, quello di Acerbi, si è appena tolto: “Andare via da Sassuolo non è facile. È dura trovare una società che abbia continuamente la voglia di crescere migliorarsi. Con Acerbi è vero, ci siamo confrontati. Lui aveva tante offerte, ma ha deciso di rimanere. Non ho meriti e non me ne voglio prendere. Francesco ha fatto una scelta dettata dal cuore e sicuramente il Sassuolo gli avrà offerto un contratto importante”. 

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Federico Anarratone

Federico Anarratone
Chi in Liguria tifa Sassuolo? Forse solo lui! Fede è di Genova, folgorato dai colori neroverdi durante un Sampdoria-Sassuolo gara playoff del 2011/12, da quel momento per lui esiste solo la squadra di Piazza Risorgimento.

Potrebbe Interessarti

Manuel Locatelli vs Crotone

Sassuolo, intervista a Manuel Locatelli: “Mi è stato concesso tempo, ora sogno la Champions”

Manuel Locatelli è un 1998 con una storia da veterano alle spalle. Col tempo si …