martedì , 20 ottobre 2020
Home / Notizie Neroverdi / Squinzi: “Io non voglio partecipare, voglio vincere”
foto: sassuolocalcio.it

Squinzi: “Io non voglio partecipare, voglio vincere”

Il patron del Sassuolo Giorgio Squinzi, durante il workshop d’inizio stagione ha parlato di calciomercato, degli obiettivi ambiziosi suoi e del suo Sassuolo, ma anche di qualche momento di sconforto, durante il quale aveva pensato di vendere il Sassuolo.

foto: sassuolocalcio.it
foto: sassuolocalcio.it

Sul calciomercato: “Di mercato se ne occupa Carnevali, potrebbe comprare Messi o vendere tutta la squadra, non mi dice mai nulla”, ha così scherzato squinzi con Carnevali – “Non vorrei perdere nessuno dei nostri ragazzi, abbiamo un progetto e lo stiamo portando avanti, mi è dispiaciuto dover vendere Pellegrini, ma la Roma aveva un diritto di riacquisto e con la sua vendita abbiamo fatto una buona plusvalenza“.

Leggi anche > CALCIOMERCATO SASSUOLO: ACERBI RINNOVA FINO AL 2022

Sulla passata stagione e sui futuri obiettivi: “Tra sfortuna e assenze siamo comunque riusciti a giocarcela alla pari con tutti, questa squadra dimostra di essere sempre più matura. Champions? Dico che prima o poi ci dobbiamo arrivare, io nello sport non voglio solo partecipare, a me piace vincere. A Bucchi ho chiesto di portare avanti quello che stiamo facendo e di riportarci in Europa League“.

Squinzi svela anche un retroscena legato agli anni di Serie B del Sassuolo, quando il giornalista Paolo Condò gli chiede se in questi quindici anni ci fossero stati momenti di difficoltà, il patron rivela: “Ho avuto qualche momento di scoraggiamento alla fine del penultimo anno di Serie B, una serie di errori arbitrali a nostro sfavore mi hanno fatto pensare di vendere la società, ma fortunatamente nessuno si è fatto avanti, è stato meglio così“.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Redazione

Avatar
La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

Giorgos Kyriakopoulos

Giorgos Kyriakopoulos, un rendimento da top player

Articolo di Andrea Marchetti Mi ha sempre affascinato il ruolo del terzino sinistro. Facchetti, Cabrini, …