venerdì , 22 ottobre 2021
Home / Campionato / Juventus-Sassuolo 3-1: una sconfitta immeritata, ma che insegna davvero qualcosa
sassuolo juventus tv
foto: Juventus FC

Juventus-Sassuolo 3-1: una sconfitta immeritata, ma che insegna davvero qualcosa

Perdere a Torino non è una novità. Ma questa sconfitta – al di là delle malelingue – è una di quelle che fanno male, ma sono capaci di insegnare tanto. Non è retorica, non è piaggeria: ieri all’Allianz Stadium il Sassuolo ha davvero imparato qualcosa.

Non dalla Juve, sia chiaro. Anzi, guardando almeno il primo tempo della gara, i neroverdi sembravano più agguerriti e sicuri di sé rispetto a Ronaldo e compagni. Poi la doccia fredda, l’espulsione di Obiang e il secondo tempo apertosi praticamente con il gol di Danilo.

Ma il Sassuolo non ha demorso e, anzi, era riuscito ad acciuffare il pareggio con Defrel. Ci si credeva. E la Juve è stata capace di riportarsi in vantaggio, pur giocando in superiorità numerica, praticamente soltanto per un errore difensivo neroverde, con Chiriches che si è lasciato sfuggire Frabotta.

Leggi anche le PAGELLE di Juventus-Sassuolo 3-1

Obiang Chiesa
foto: Corriere dello Sport

Juventus-Sassuolo 3-1: tre spunti sui quali riflettere

Il calcio è fatto anche di queste cose. Lo sappiamo. Ed è qui che si impara. Il Sassuolo ha dimostrato di saper tenere testa alla squadra campione d’Italia in stato di inferiorità numerica, superando l’estrema timidezza sfoggiata contro Milan e Atalanta. Questa Juve è sì diversa e forse ancora in costruzione, ma la formazione neroverde non ha sfigurato.

Quindi dobbiamo riflettere su almeno tre punti. Il primo: il Sassuolo è forte, non è secondo a nessuno. Ha cuore e può far male anche ai più grandi. Il secondo: gli errori individuali possono far male a una prestazione di squadra ottima (citofonare casa Obiang e Chiriches). Il terzo: anche perdere serve a crescere, specie se si perde come a Torino e non come a Bergamo. Sono sempre zero punti, ma cambia davvero tanto.

E poi, andiamo sul positivo. Defrel è tornato. Traorè è in un crescendo mostruoso. Consigli è tra i migliori portieri del campionato. E Oddei ha esordito contro la Juve non sfigurando affatto. Non male, senza dubbio.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

@diretta.it
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

probabili formazioni sassuolo venezia

Serie A, le probabili formazioni di Sassuolo-Venezia: Scamacca verso un’altra maglia da titolare

La 9^ giornata di campionato vede il Sassuolo ospitare il Venezia, match in programma sabato 23 ottobre alle …