giovedì , 2 luglio 2020
Home / Campionato / Focus on Genoa-Sassuolo: espugnare Marassi per tentare il sorpasso
foto: repubblica.it

Focus on Genoa-Sassuolo: espugnare Marassi per tentare il sorpasso

Domenica 5 febbraio il Sassuolo affronterà il Genoa al Ferraris di Marassi, nella gara valida per la giornata numero 23. I rossoblù di Ivan Juric sono a solo un punto di distanza dalla squadra di Di Francesco, che potrebbe cogliere l’occasione per un sorpasso.

La squadra ligure è in un momento no: non vince una partita dal 15 dicembre e da allora ha collezionato solo due punti. Nell’ultima giornata, tuttavia, la formazione genoana è stata capace di rimontare due volte sulla Fiorentina, portando il risultato finale sul 3-3. Il giocatore più presente in stagione è l’esperto difensore Nicolás Burdisso (25 presenze). Il miglior marcatore dei rossoblù è invece El Cholito Giovanni Simeone, appena riscattato dal River Plate e opzionato dal Milan.

Leggi anche > I GOL DI GIANLUCA SCAMACCA, IL NUOVO ACQUISTO DEL SASSUOLO

Il bilancio dei sette precedenti è piuttosto equilibrato: tre vittorie per parte e un pareggio. All’andata è finita 2-0 per il Sassuolo, grazie ad un rigore realizzato da Politano (su fallo dell’ex Pavoletti, ora al Napoli) e ad un gol di testa di Defrel, innescato da Peluso. Bomber dell’incontro è Mimmo Berardi, con tre reti rifilate ai rossoblù, tutte nella stagione 2014-15.

Cambia invece lo scenario se guardiamo alle sole partite disputate al Ferraris. Il Sassuolo non ha mai battuto il Genoa in trasferta, collezionando due sconfitte e un pareggio nei tre precedenti.

Leggi anche > VERSO GENOA-SASSUOLO, DUNCAN: “FINIRE LA STAGIONE NEL MIGLIOR MODO POSSIBILE”

foto: repubblica.it
foto: repubblica.it

Tanti i neroverdi che sono passati per la sponda rossoblù di Genova: Pegolo e Acerbi hanno avuto rapporti contrattuali con la società di Zena senza mai esordire. Discorso simile per Ragusa che, dopo aver passato una stagione nella primavera genoana, nel 2014 ha fatto una rapida apparizione in prima squadra, nel suo esordio in serie A.

Matri e Biondini, invece, contano esperienze più consistenti. Il numero 10 ha passato mezza stagione in Liguria, segnando 7 gol in 16 presenze. Il Biondo, invece, ha trascorso in rossoblù due mezze stagioni, timbrando il cartellino 37 volte.

Ex neroverde è invece il mediano Isaac Cofie, che a Sassuolo passò la stagione 2011-12, in prestito proprio dal Genoa. In Emilia, Cofie raccolse 38 presenze tra serie B e Coppa Italia, segnando un gol contro la Reggina.

Leggi anche > QUANTI EX SASSUOLO NEGLI ATTACCHI DI SERIE B!

foto: Dino Panato/Getty Images Europe
Cofie e Ragusa in Sassuolo-Reggina del 20 maggio 2012 (foto: Dino Panato/Getty Images Europe)
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Giudice sportivo: Rogerio salta Sassuolo-Lecce, De Zerbi diffidato

Il giudice sportivo ha reso noti i suoi provvedimenti sull’ultima giornata di campionato, confermando la …