domenica , 1 agosto 2021
Home / Notizie Neroverdi / Sassuolo-Napoli, De Zerbi: “Domani è un altro esame, una partita difficile che vorremo far bene e vincere”
sassuolo lazio de zerbi

Sassuolo-Napoli, De Zerbi: “Domani è un altro esame, una partita difficile che vorremo far bene e vincere”

Roberto De Zerbi ha parlato in conferenza stampa prima di Sassuolo-Napoli, raccontando il modo in cui vuole affrontare la gara contro gli azzurri.

Il traguardo di 100 gare sulla panchina neroverde è appena stato raggiunto: “Le cento panchine sono un motivo d’orgoglio sicuro, ci tengo a queste cose. Non guardo mai a quello che è stato ma più che altro a quello che non sono riuscito a fare. In ogni caso questa statistica mi dà più responsabilità e più voglia di essere adeguato a ciò che rappresento. Sono un allenatore di serie A, in una società importante e questo mi porta a fare lavoro con più dedizione, impegno, cura dei dettagli e fame nel raggiungere ciò che si può. Poi quello che si può è difficile stabilirlo. Essere all’ottavo posto in serie A e confermarsi a questo livello non è facile, come non lo è stare davanti a squadre più prestigiose di noi”.

Leggi anche > LE PROBABILI FORMAZIONI DI SASSUOLO-NAPOLI

Il reparto d’attacco è di qualità: “Il Sassuolo ha fatto tanti gol in questi anni perché là davanti ha giocatori di qualità. Il segreto sta nella qualità dei giocatori e della rosa. Veniamo da tredici incontri consecutivi nei quali siamo andati in gol. Domani incontriamo una squadra che viene da quattro clean sheet consecutivi. È un altro esame, un’altra partita difficile che vorremo far bene e vincere. Vorremo cercare di dare continuità non solo alle prestazioni ma ai risultati per restare attaccati al treno che sta davanti a noi. Mancano ancora tante partite. Come dimostra l’anno scorso, possiamo fare tanti punti. Alcune partite pesano più di altre ma di definitivo e determinante è ancora difficile dire qualcosa”.

All’andata i neroverdi hanno portato a casa i tre punti: “La vittoria di Napoli è stata prestigiosa. Lo abbiamo fatto in uno stadio importante, contro una squadra forte. Aveva sapore diverso, anche perché mancavano giocatori forti. Non so quanti potevano aspettarselo. Domani la partita non parte dal 2-0 per noi. Troviamo una squadra che ha recuperato giocatori importanti, che sa giocare e quindi è una gara bella. Se guardiamo la partita col Bologna, meritavamo di vincere, al di là del risultato. Eravamo in campo ed eravamo bene. Ci siamo allenati forte e abbiamo spinto tanto. Stiamo migliorando, vorrei tornare a essere più arrembante in fase offensiva. A giocare a calcio serve la palla ma anche le gambe. Dobbiamo stare bene dal punto di vista fisici”.

Poi, il punto sugli assenti: “Chiriches, Boga e Bourabia sono fermi. Gli altri ci sono, stanno bene e sono utilizzabili. Sabato abbiamo anche la partita a Udine, domani gioca la formazione che reputerò la migliore per questa partita, poi vedremo”.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

foto: ANSA
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

amichevole parma sassuolo diretta live

DIRETTA Parma-Sassuolo 0-1: Buffon salva su Ciccio Caputo

Benvenuti sulla diretta di Parma-Sassuolo, amichevole estiva in programma oggi, domenica 1° agosto alle ore …