lunedì , 5 Dicembre 2022
davide frattesi
foto: sassuolocalcio.it

Davide Frattesi sta diventando un giocatore di livello assoluto

Davide Frattesi era forse il giocatore che più di ogni altro ci saremmo aspettati partisse l’estate scorsa. Sarà per la seconda metà di stagione in chiaroscuro, sarà per il 30% di sconto di cui la Roma avrebbe potuto usufruire, o sarà per l’arrivo in anticipo di Thorstvedt, il suo erede designato. O forse, più semplicemente, perché non aveva mai fatto più di una stagione con la stessa squadra da quando è professionista. Non nascondiamo che eravamo preoccupati per il possibile effetto boomerang tipico di quando una società trattiene un giocatore contro la sua volontà: lo saremmo stati di più se avessimo saputo che Frattesi ha fatto un ritiro schifoso (parole dello stesso Frattesi dopo Sassuolo-Inter). E invece, Frattesi ha stupito tutti. Ha stupito nuovamente tutti, forse più del suo impatto con la realtà neroverde e con la Serie A in generale.

Frattesi sta esasperando le qualità per cui già lo conoscevamo: un martello pneumatico nelle transizioni offensive e una certezza negli inserimenti in area (tutti e quattro i suoi gol sono arrivati così). Ma sta migliorando anche sotto l’aspetto fisico: sempre titolare, solo in tre occasioni ha giocato meno di 75 minuti. La gestione delle energie è sempre stato un cruccio per la mezzala di Fidene e sta imparando a farne tesoro. Per non parlare poi dello smalto con cui gioca: ormai parte con il 6,5 d’ufficio, svernicia avversari su avversari, è ovunque nell’arco della partita ed ha una continuità di rendimento da fare spavento.

Doti da trascinatore? Frattesi ci ha scherzato su con capitan Ferrari, squalificato contro il Verona: nonostante la fascia sia andata sul braccio di Consigli, è stato Davidino a caricare i compagni nel discorso prepartita. Ed è stato lui il principale alleato di Luca D’Andrea nei suoi primi minuti in Serie A: sempre il primo a farsi vedere, a dargli un appoggio, a spronarlo a mezzo stampa (“mi piace perché è sveglio”). Nel giro della Nazionale, Frattesi, ci è entrato già da tempo, in un ruolo tra i più affollati di talento: la speranza è che non spenga la luce nel girone di ritorno come fatto l’anno scorso, ma che dimostri nell’arco dell’intero campionato la stessa continuità che sta avendo all’interno di una partita.

Segui CS anche su Instagram!

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Appassionato di calcio e di sport in generale, ho deciso di condividere la passione per il Sassuolo e per la scrittura con Canale Sassuolo. In redazione curo la sezione del settore giovanile. Per contattarmi, scrivere a settoregiovanile@canalesassuolo.it.

Potrebbe Interessarti

focus junior traorè

Sassuolo, il punto alla sosta: quando vedremo il miglior Traorè?

E’ dedicato a Hamed Junior Traorè, il terzo degli approfondimenti sui giocatori del Sassuolo alla …