mercoledì , 8 aprile 2020
Home / Campionato / Il commento su Sassuolo-Verona: un impietoso spaccato di negatività
commento sassuolo-verona
Foto: ansa

Il commento su Sassuolo-Verona: un impietoso spaccato di negatività

Guardare una partita così brutta è una cosa che succede di rado. Il nostro commento su Sassuolo-Verona non è soltanto un impietoso spaccato di negatività. È anche la triste constatazione di una squadra che fa un passo avanti e due indietro.

Ritrovarsi dopo Benevento non sarebbe stato nemmeno troppo difficile. L’Hellas era un avversario sicuramente alla portata della squadra di Bucchi, nonché una diretta concorrente.

Il punto di forza dei gialloblù lo conosce mezza serie A: contropiede e ripartenze. Manco a dirlo, il Sassuolo ne ha concessi almeno tre agli uomini di Pecchia, che hanno salvato la partita al proprio tecnico bucando due volte hanno infilato Consigli.

Consigli. Con i due gol subiti ieri si conferma tra i portieri più battuti della serie A. Lui che su quelle due palle niente avrebbe potuto e che invece ha salvato più volte la sua porta da ulteriori attacchi dei mastini scaligeri. Lui che sembra l’unico giocatore in crescita di tutta la rosa.

Leggi anche > BUCCHI: CI PERDIAMO ALLA PRIMA DIFFICOLTA’

commento sassuolo-verona
foto: Ansa

Stavolta Gazzola e Peluso, pendolini indomabili al Vigorito, hanno subito la velocità dei gialloblù. Non stupisce dunque che la maggior parte degli attacchi siano arrivati dalle loro zone di competenza. Se aggiungiamo una brutta partita anche da parte di Acerbi e Cannavaro (ah, quel rimpallo sull’azione del gol di Zuculini), non possiamo che constatare il fatto che la disfatta sia un vero e proprio risultato di squadra.

Facciamo un breve commento sul problema Berardi. Mimmo non riesce a ritrovarsi, nonostante le qualità che ha, che gli invidiano tutti. Se il Sassuolo vuole rinascere, c’è bisogno che lo faccia a partire dalle prestazioni del suo uomo più talentuoso. Se ricomincerà a girare, siamo sicuri, in coppia con Politano può fare sfracelli. Per ora, invece, lo sfacelo c’è, ma è tutto neroverde.

Il commento su Sassuolo-Verona è impietoso: la squadra non si ritrova

È inutile stare a fasciarci la testa, a rievocare ricordi di settimo posto e di Europa League o le dichiarazioni sul raggiungimento del decimo posto o magari della zona Champions… Nessuno mette in dubbio la qualità della squadra, ma è chiaro che se i ragazzi non riescono a ritrovarsi c’è poco da fare.

Mercoledì c’è il Bari: l’obiettivo è dimostrare di poter dire qualcosa, almeno in Coppa. Ritornare a vincere al Mapei Stadium non sarebbe una cattiva idea…

Leggi anche > CANNAVARO: “CAPISCO I FISCHI DEI TIFOSI, SONO DELUSI”

commento sassuolo-verona
Foto: ansa
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Giovanni Carnevali

Sassuolo, Carnevali non ci gira intorno: “Spero nella ripresa del campionato”

Giovanni Carnevali è stato intervistato da Giacomo Capuano di Rai Sport riguardo alla situazione di …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi