sabato , 8 maggio 2021
Home / Notizie Neroverdi / Bilancio Sassuolo 2020: in rosso per la prima volta dopo 4 anni
lopez dopo sassuolo fiorentina
foto: La Nazione

Bilancio Sassuolo 2020: in rosso per la prima volta dopo 4 anni

Il Sassuolo Calcio chiude il bilancio 2020 in rosso. Non succedeva da quattro anni. Il club neroverde chiude con una perdita di 1.745.898 €, dovuti per lo più alle misure restrittive conseguenti all’emergenza Covid-19 e alla chiusura forzata dell’ingresso del pubblico al Mapei Stadium e quindi ai mancati incassi dovuti alla vendita di abbonamenti e biglietti. Il computo è comprensivo di ammortamenti e svalutazioni per 38.584.592 €.

Bilancio Sassuolo 2020: il fatturato

Nel complesso, il fatturato del Sassuolo Calcio per l’esercizio 2020 è di 121,2 milioni di euro, in calo di 5,3 milioni rispetto a quello del 2019.

Oltre alle mancate entrate del botteghino, infatti, nel 2020 si sono ridotti i ricavi provenienti dai diritti tv (-2,3 milioni) e le plusvalenze, che hanno avuto un minor impatto rispetto al 2019. Tuttavia, sono queste le due voci dalla maggiore incidenza sul bilancio societario, con il 31% dovuto ai diritti tv e il 32,4% relativo alle plusvalenze. Per quanto riguarda gli sponsor, Mapei continua ad avere una forte incidenza sul bilancio neroverde, al quale contribuisce con un apporto di 18 milioni l’anno (più 5 di proventi pubblicitari), ai quali si aggiungono 440mila euro versati da Kappa (sponsor tecnico neroverde fino alla stagione 2019-20). Le sponsorizzazioni incidono per il 15.2% sul fatturato societario.

Bilancio Sassuolo 2020 Fatturato
foto: Bilancio Sassuolo 2020

Seguici anche su Instagram!

Bilancio Sassuolo 2020: acquisti e cessioni giocatori

Veniamo al capitolo giocatori: tra le acquisizioni definitive spiccano i 10 milioni di euro a testa investiti su Boga e Defrel, che si aggiungono ai 2.5 milioni per Ayhan, ai 3.5 per Toljan e ai 4 per Romagna. Da notare i numerosi premi rendimento elargiti alle società da cui il Sassuolo ha acquistato giocatori, che ammontano a 2,3 milioni: tra questi menzioniamo gli 800 mila euro di bonus al Rapid Vienna per Muldur e i 750 mila all’Empoli per Caputo. Sono stati resi noti anche i costi di acquisizione di alcuni giovani, come Manarelli e Ripamonti, riscattati dal Renate in estate per una cifra complessiva di 150 mila euro.

Bilancio Sassuolo 2020: acquisizioni definitive
foto: Bilancio Sassuolo 2020

Per quanto riguarda le cessioni, a tenere a galla il Sassuolo sono le cessioni illustri di Alfred Duncan e Stefano Sensi: il primo è andato alla Fiorentina a gennaio 2020 per 13 milioni di euro (11,6 di plusvalenza), mentre il secondo è stato riscattato dall’Inter per 25 milioni (23,6 di plusvalenza. Plusvalenze anche con Tripaldelli (2,3 milioni) e Magnani (1,1 milioni). Le uniche minusvalenze sono arrivate con lo svincolo di alcuni giovani, tra cui spicca il nome di Ahmetaj (ora in Slovenia).

Bilancio Sassuolo 2020: cessioni definitive
foto: Bilancio Sassuolo 2020

Bilancio Sassuolo 2020: debiti

Alla data del 31/12/2020, il Sassuolo Calcio presenta 202 milioni di euro di debiti: un dato in calo rispetto ai 217 milioni del 2019. Di questi 202 milioni, 95 sono nei confronti del gruppo controllante Mapei (50 esigibili nell’esercizio successivo, 45 oltre il prossimo esercizio), in aumento ai circa 60 milioni dell’esercizio 2019. La società neroverde ha inoltre 21 milioni di debiti verso le banche, un dato in calo rispetto ai quasi 27 dell’anno solare 2019. In calo anche i debiti verso Enti-Settore specifico, che passano da circa 95 milioni a poco più di 71. Restano stabili i debiti verso fornitori e i debiti tributari (circa 4,4 milioni per ciascuna voce). Nella tabella sottostante, la colonna di sinistra è riferita all’esercizio 2020, mentre la colonna di destra riporta le cifre dell’esercizio 2019. Per consultare il bilancio 2020 del Sassuolo in forma integrale, questo è il link.

Bilancio Sassuolo 2020: debiti
foto: Bilancio Sassuolo 2020
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

spalletti sassuolo

Sassuolo, visita di Luciano Spalletti alla squadra nella giornata di mercoledì

E’ passata sotto traccia, la visita di Luciano Spalletti al Mapei Football Center di Sassuolo …