sabato , 8 maggio 2021
Home / Sassuolo Femminile / Serie A Femminile: Sassuolo-Juventus 0-3, bianconere ancora troppo forti
sassuolo juventus women
foto: sassuolocalcio.it

Serie A Femminile: Sassuolo-Juventus 0-3, bianconere ancora troppo forti

Il Sassuolo Femminile cade al Ricci sotto i colpi della Juventus capolista. Le bianconere hanno attaccato costantemente fin dall’inizio della partita, bloccate più volte dagli interventi di Diede Lemey.

Al 37′ il primo vero e proprio guizzo neroverde, con una conclusione di Valeria Pirone dalla distanza, terminata di poco fuori dalla porta bianconera. Al 42′ Martina Lenzini atterra Caruso in area di rigore, in un fallo da penalty che Cernoia insacca con un sinistro perfetto a spiazzare Lemey. All’inizio del secondo tempo arriva il raddoppio Juve, ancora con Cernoia. Haley Bugeja entra al 66′ al posto di Battelani e subito si rende pericolosa sfiorando il palo.

Poi solo Juve: al 68′ Cernoia va vicina al terzo gol con un gran tiro da fuori che sfiora la traversa. Al 74′ è Maria Alves a firmare lo score definitivo con un pallonetto ai danni del portiere neroverde. Nei minuti finali, Martina Lenzini colpisce una traversa contro la sua ex squadra. Da segnalare l’esordio in Serie A di Nicole Da Canal, classe 2003 arrivata dal Cittadella in estate, subentrata a Martina Tomaselli al 73′. Il Sassuolo resta a 40 punti in classifica, a +6 sulla Roma ma a -8 dal Milan, che ha schiantato il Napoli per 4-0: il prossimo impegno sarà tra due weekend, dopo la sosta dovuta al ritorno delle semifinali di Coppa Italia.

Leggi anche > SUPERCOPPA FEMMINILE: APPROVATO IL FORMAT DELLA FINAL FOUR

Serie A Femminile: Sassuolo-Juventus 0-3: il tabellino

RETI: 42′ Cernoia, 47′ Cernoia, 74′ Maria Alves

SASSUOLO (4-3-1-2): Lemey; Lenzini, Filangeri, Orsi, Santoro (dal 82′ Pellinghelli); Brignoli, Mihashi, Tomaselli (dal 73′ Da Canal); Battelani (dal 66′ Bugeja); Pirone, Cambiaghi (dal 73′ Monterubbiano).
A disp. Lauria, Giurgiu, Brundin, Ferrato, Pondini.
All. Piovani.

JUVENTUS (4-3-3): Giuliani; Hyyrynen (dal 86′ Berti), Gama, Salvai, Boattin (dal 62′ Lundorf); Rosucci (dal 70′ Zamanian), Pedersen (dal 86′ Giordano), Caruso; Cernoia, Staskova, Hurtig (dal 70′ Maria Alves).
A disp. Bacic, Sembrant, Caiazzo, Girelli.
All. Guarino.

Ammonite: Pedersen, Santoro, Maria Alves
Espulse: Nessuno

Arbitro: Acanfora di Castellamare (Cerilli e Pressato di Latina)

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Giovanna Coghetto

Giovanna Coghetto vola negli USA: l’attaccante del Sassuolo studierà in Florida

Una gran bella notizia ha raggiunto nelle ultime ore Giovanna Coghetto, attaccante della Primavera Femminile …