mercoledì , 25 novembre 2020
Home / Campionato / Sassuolo-Udinese 0-0: a digiuno di gol, ma ancora imbattuti
sassuolo-udinese 0-0
foto: Sky

Sassuolo-Udinese 0-0: a digiuno di gol, ma ancora imbattuti

Sassuolo-Udinese, anticipo della giornata numero 7 della serie A 2020/21 termina 0-0. I bianconeri riescono ancora una volta a mettere in difficoltà un Sassuolo non esaltante, che ha faticato non poco a trovare la strada per l’area di Musso.

A sorpresa, De Zerbi ha fatto giocare Caputo e Berardi dal primo minuto. Un gesto che non ci saremmo mai aspettati, dato il recente infortunio dei due. E, come se non bastasse, c’era anche Boga. Un trio a mezzo servizio (un quartetto se si conta la prestazione incolore di Traorè).

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

foto: gazzetta.it

Tiki-Taka e possesso palla non sempre servono a far gol

Ma tant’è. Il Sassuolo ha disputato un match basato su un tiki-taka capace di regalare tanto possesso palla ma – vuoi per la fisicità degli avversari, vuoi perché stasera solo in pochi sembravano essere in serata – questa scelta alla fine si è rivelata poco vincente dal punto di vista del risultato. E che il miglior attacco del campionato resti a digiuno di gol è già una notizia.

L’Udinese, lo sappiamo bene, non è mai stato un cliente tenero per i neroverdi. E se il pareggio ottenuto al Mapei Stadium servirà a salvare la panchina di Luca Gotti, almeno potremo dire che non è stato del tutto inutile.

Leggi anche > LE PAGELLE DI SASSUOLO-UDINESE

foto: Gazzetta.it

Sassuolo-Udinese 0-0: non è tutto da buttare

Tornando a casa nostra, non è che sia stato tutto da buttare. Marlon è parso sicuro in fase di copertura e di impostazione, Muldur sembra sempre più in forma e ha dimostrato di trovarsi a suo agio anche in posizione più avanzata, Maxime Lopez ha già conquistato il cuore di tutti. E Locatelli e Ferrari sono stati in grado di riparare ad alcuni dei loro stessi abbagli.

Si cresce, è vero. E le difficoltà fanno parte di questo processo. La buona notizia è che il Sassuolo è ancora imbattuto e ancora al secondo posto. Juventus e Atalanta proveranno ad agganciarlo, poi la pausa servirà a rifiatare. Ci si rivede il 22 novembre al Bentegodi.

Leggi anche > LE DICHIARAZIONI DI ROBERTO DE ZERBI

foto: Getty
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Serie A, il Sassuolo ospita l’Inter nel primo anticipo della nona giornata

Quante sono davvero le squadre che potranno concorrere per lo scudetto? Se l’anno scorso l’Inter …