martedì , 24 novembre 2020
Home / Campionato / De Zerbi post Sassuolo-Udinese 0-0: “Stiamo maturando, serve più senso di responsabilità”

De Zerbi post Sassuolo-Udinese 0-0: “Stiamo maturando, serve più senso di responsabilità”

Uno scialbo pareggio a reti bianche nella fredda serata emiliana: questa la sintesi di Sassuolo-Udinese 0-0. Mister Roberto De Zerbi è intervenuto ai microfoni di Sky a margine della gara, fornendo la sua visione dell’andamento di un incontro che porta a 15 i punti raccolti dai neroverdi in 7 gare disputate.

“Il calcio è diverso a seconda delle partite e si deve interpretarlo nella maniera giusta. Non abbiamo vinto né tirato in porta come in altre partite” sottolinea il tecnico “ma sono comunque soddisfatto della maturità dimostrata. Oggi, dato che stiamo cercando di creare una nostra strada, dobbiamo capire che troveremo di nuovo partite come questa e il nostro obiettivo sarà lavorare per migliorare negli ultimi 20 metri con le armi cdi cui disponiamo, come l’attacco alla profondità. Il grosso ormai è stato fatto, se si incontrano squadre che si vogliono difendere si rischia di prendere gol in contropiede e per questo oggi ho detto ai miei giocatori di accettare lo zero a zero se si voleva cercare di vincere: siamo comunque stati perfetti in fase difensiva, meno in quella offensiva in cui abbiamo creato troppo poco”.

Leggi anche > LE PAGELLE DI SASSUOLO-UDINESE 0-0

Altro tema approfondito da De Zerbi è quello dello spirito d’iniziativa: “I ragazzi devono prendersi delle responsabilità, per il resto non posso rimproverare nulla. Stamattina con il nostro staff ci chiedevamo se fosse stato corretto inserire una torre nella rosa, aspetto che poteva darci qualche vantaggio: in realtà abbiamo già una forte identità con la palla a terra. L’alternativa a questa soluzione sono gli smarcamenti tra le linee, gli uno-due e la caccia al movimento orizzontale o nello stretto, sono molte le soluzioni possibili che dobbiamo essere bravi a cercare e sfruttare. Davanti non tutti sono in condizione fisica ottimale, a partire da Boga ma anche Caputo e Berardi. Il nostro obiettivo è capire come affrontare tipologie di partite diverse da quelle a cui siamo abituati. Abbiamo giocatori di qualità, che in queste partite si dovrebbero esaltare dato che tutti si attendono la giocata”.

 

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

Serie A, il Sassuolo ospita l’Inter nel primo anticipo della nona giornata

Quante sono davvero le squadre che potranno concorrere per lo scudetto? Se l’anno scorso l’Inter …