mercoledì , 23 ottobre 2019
Home / Campionato / Sassuolo-Sampdoria 2-1, la rimonta è come un uovo Kinder: lati scuri, lati chiari e la sorpresa
foto: lapresse

Sassuolo-Sampdoria 2-1, la rimonta è come un uovo Kinder: lati scuri, lati chiari e la sorpresa

Ieri partita a tema pasquale. Volendo parafrasare lo scrittore irpino-sannita Filippo Ciasullo, la gara tra Sassuolo e Sampdoria è stata come un uovo della Kinder: lati scuri, lati chiari e la sorpresa.

Lati scuri – Il Sassuolo del primo tempo è stato una oscura comparsa. Inconsistente e poco attivo, ha subito il ben più brillante gioco doriano. Poco importa se la rete di Schick abbia avuto del fortunoso. Sulla svirgolata di Silvestre, l’attaccante ceco ha colpito di spalla (e di braccio) spiazzando difesa e Consigli. Ma tutto questo non conta. Palla nel sacco e Sampdoria in vantaggio. Poi i blucerchiati sono cresciuti progressivamente, mettendo paura agli spenti neroverdi che sembrano destinati all’ennesima disfatta.

Lati chiari – Non ci è dato sapere cosa Di Francesco abbia detto ai suoi negli spogliatoi. Quello che sappiamo è che a scendere in campo nel secondo tempo è stata un’altra squadra, anche se c’è da segnalare che Matri aveva già sfiorato il pareggio di testa sul finale del primo tempo. Era lampante che il pareggio sarebbe solo questione di tempo. Si comincia con una bellissima verticalizzazione di Pellegrini, che pesca Ragusa in velocità. Niente da fare per Viviano: il numero 90 si mangia la difesa e mette in rete la palla dell’uno a uno. Il secondo – quello del ribaltone – arriva invece sugli sviluppi di un calcio d’angolo: leone Acerbi di testa. Efficace, classico, buono.

Le sorprese – Per una volta rimonta effettuata piuttosto che subita. Miracoli di Pasqua. Che sia stata ai danni della Sampdoria è qualcosa in più. Il Sassuolo torna a vincere in casa e lo fa ridestando quel bel gioco efficace a cui ci eravamo ormai disabituati. Poi, non si vinceva al Mapei dal 15 gennaio: tabù sfatato. Lo stadio di casa torna ad essere la roccaforte neroverde. Ne avremo bisogno domenica prossima, quando verrà il Napoli e saremo senza Peluso e Politano, che salteranno per squalifica.

Leggi anche > LE PAGELLE DI SASSUOLO-SAMPDORIA 2-1: STAVOLTA LA RIMONTA E’ NOSTRA

foto: lapresse
foto: lapresse
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

I numeri di Sassuolo-Inter 3-4: impresa quasi riuscita

Il Sassuolo doveva ripartire e dare un segnale dopo la pesante sconfitta subita contro l’Atalanta …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi