domenica , 17 ottobre 2021
Home / Settore Giovanile Sassuolo / Primavera Sassuolo / Sassuolo Primavera, parla Bigica: “Inizia un nuovo campionato, avrò bisogno di tutti”
bigica dopo roma sassuolo 1-0
foto: sassuolocalcio.it

Sassuolo Primavera, parla Bigica: “Inizia un nuovo campionato, avrò bisogno di tutti”

Emiliano Bigica è l’allenatore del Sassuolo Primavera da agosto, quando il responsabile delle giovanili Francesco Palmieri lo ha chiamato a sostituire Francesco Turrini. I suoi ragazzi torneranno in campo sabato prossimo a Vinovo contro la Juventus (ore 15, diretta TV su Sportitalia al 60 DTT): queste sono le dichiarazioni di Bigica ai microfoni di TRC in vista della ripresa del Campionato Primavera 1:

Sul Sassuolo: “Sono stato felice fin da subito di sposare il progetto Sassuolo. C’è grandissima attenzione sul settore giovanile e c’è sinergia tra Primavera e prima squadra, come testimoniano i numerosi ragazzi che si allenano con De Zerbi. Allenarsi con i più grandi non può che fargli bene: noi che lavoriamo nel settore giovanile siamo nella miglior condizione per poter fare bene, a partire dalle strutture dove ci alleniamo”.

Sul responsabile Palmieri: “Conosco Francesco da tanto tempo, siamo della stessa città: ci siamo corteggiati a vicenda per un po’ di anni. La sua richiesta nei miei confronti è quella di esprimere un calcio propositivo e di far crescere questi ragazzi. A quest’età, il gradino da superare è l’aspetto mentale”.

Emiliano Bigica con Francesco Palmieri (foto: sassuolocalcio.it)

Sui risultati in Primavera: “Hanno il loro peso, ma penso che il risultato debba andare di pari passo con la crescita dei ragazzi. Se noi dovessimo salvarci – che è l’obiettivo chiesto dalla società – lasciando dei calciatori in eredità alla prima squadra, noi saremmo contentissimi; ma penso anche che potremmo fare qualcosa in più in campionato, è nelle nostre corde”.

Sulla sospensione del campionato: “Dopo il lungo stop che li ha tenuti fermi, ho deciso di iniziare la preparazione in modo tranquillo per non creare un eccessivo stress fisico ai ragazzi. Pur non essendo ancora brillantissimi, stavamo ottenendo buoni risultati: senza la sospensione forzata avremmo raggiunto una condizione fisica ottimale, ma considero questa ripresa come l’inizio di un nuovo campionato. Ci saranno tante partite ravvicinate e avrò bisogno di tutti gli elementi della rosa“.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Sul rapporto con la prima squadra: “Come detto in precedenza, c’è grande sinergia tra le due squadre. Uno dei motivi per cui ho accettato l’offerta del Sassuolo è anche per l’innovazione che porta un mister come De Zerbi: l’ho vista come un’opportunità di aggiornamento professionale dopo il conseguimento del patentino UEFA PRO“.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Appassionato di calcio, ho deciso di condividere la passione per il Sassuolo e per la scrittura con Canale Sassuolo. In redazione è il pilastro del settore giovanile. Per contattarmi scrivere a settoregiovanile@canalesassuolo.it

Potrebbe Interessarti

Sassuolo milan primavera

Sassuolo Primavera: anticipi e posticipi dalla 9^ alla 14^ giornata

La Lega Serie A ha pubblicato il calendario di anticipi e posticipi del Campionato Primavera …