giovedì , 22 ottobre 2020
Home / Campionato / Peluso su Sassuolo-Chievo: “I risultati stanno arrivando”
Federico Peluso
foto: sassuolocalcio.it

Peluso su Sassuolo-Chievo: “I risultati stanno arrivando”

In vista della 24a giornata di campionato, quando l’ospite del Sassuolo sarà il Chievo Verona di Maran, ha parlato ai microfoni di SassuoloChannel il difensore neroverde Federico Peluso: ecco le sue parole.

Chievo? L’affronteremo come sempre, lavorando in settimana su noi stessi, che è il metodo più efficace. Stiamo ritrovando risultati e condizione: al di là della Juve, abbiamo ottenuto tre vittorie ed un pareggio. Era ciò che dovevamo fare e lo stiamo facendo, dobbiamo riprendere il cammino e lavorare per arrivare pronti alla partita di domenica. I precedenti con i gialloblu non ci sorridono, ma ogni partita ha una storia a sé e giocare pensando al passato è un errore. Il Chievo è noto per essere un gruppo esperto, che prende pochi gol e fa giocare male le avversarie; speriamo che questo ritorno sia più spettacolare dell’andata”.

Federico Peluso
foto: sassuolocalcio.it

 

Difesa? Viene oltremodo condannata quando vengono subite reti e viene altrettanto osannata quando, invece, la porta resta inviolata. Io penso che si debba guardare al reparto e non ai singoli, per noi la retroguardia può essere un valore aggiunto. Infortuni? Sono tornati elementi importanti come Berardi e Duncan che stanno dando la possibilità al mister di avere più scelte. Dispiace solo che ai recuperi si sono aggiunte altre defezioni. Magnanelli? E’ il nostro capitano e guida, è il giocatore da più anni in neroverde dopo Pomini, perdere lui e Biondini è stato duro da metabolizzare. Entrambi sono fondamentali sia dentro che fuori dal campo; sono sicuro che al rientro in campo saranno ancora più forti. Per fortuna, il mercato ci ha portato un elemento di esperienza come Aquilani.

LEGGI ANCHE > PRIMAVERA: IL GIRONE DEL SASSUOLO AL TORNEO DI VIAREGGIO

Obiettivo? Ad oggi, è quello di rientrare tra le prime 10 in classifica; già ci dovremmo essere, perché i punti sul campo sono 30 e non 27. Vedremo poi, di domenica in domenica, l’evolversi della situazione. Genoa? E’ una vittoria che restituisce consapevolezza, ma non sottovaluterei i successi precedenti: in Serie A nessuna partita è vinta in partenza, soprattutto con squadre all’ultima spiaggia che mettono tutto sul terreno di gioco. Stiamo crescendo a partire dal lavoro quotidiano, trascurato nei primi mesi a causa della doppia competizione che ci siamo goduti fino all’eliminazione; adesso i risultati ci stanno sorridendo. L’Europa League ci ha tolto tantissime energie, fattore che, per una società non abituata come il Sassuolo, può avere inciso sull’eliminazione finale. L’esperienza in Europa, però, è stata bellissima”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Gabriele Boscagli
Appassionato di calcio, ha deciso di condividere la passione per il Sassuolo con noi di Canale Sassuolo. In redazione è il pilastro del settore giovanile. Per contattarmi scrivere a settoregiovanile@canalesassuolo.it

Potrebbe Interessarti

Torino-Sassuolo, Gian Marco Ferrari

Focus on Sassuolo-Torino: precedenti, curiosità, statistiche, quote scommesse, ex della partita e highlights dell’ultima volta

Torna il campionato: Venerdì 23 ottobre 2020 alle ore 20.45 si giocherà Sassuolo-Torino, sfida valida …