venerdì , 22 ottobre 2021
Home / Campionato / Il pagellone 2016/2017 di Canale Sassuolo: centrocampisti

Il pagellone 2016/2017 di Canale Sassuolo: centrocampisti

Seconda puntata del pagellone di Canale Sassuolo, che come d’abitudine una volta che è stata fischiata la fine della 38^ partita rifugge le insufficienze e guarda il bicchiere mezzo pieno.

Eccoci in mediana, reparto dove è avvenuta la definitiva consacrazione di Lorenzo Pellegrini. Il classe ’96 romano sotto la guida di Di Francesco è diventato un giocatore completo dai grandissimi margini di miglioramento. Le recenti convocazioni in azzurro dimostrano il grande lavoro fatto dal tecnico e da uno dei più promettenti centrocampisti italiani.

 

IL PAGELLONE DI CANALE SASSUOLO – CENTROCAMPISTI

Francesco MAGNANELLI 7 Il capitano paga il grave infortunio che lo tiene diversi mesi lontano dal campo, ma la sua presenza è sempre un punto fermo di questo Sassuolo. Il suo ritorno alle gare ufficiali è coronato da un gran gol e speriamo che presto si abbia notizia del suo rinnovo.

Lorenzo PELLEGRINI 8 Una conferma più che gradita, l’ennesima scommessa vinta da Di Francesco. Prestazioni di grande qualità e quantità, diverse sortite vincenti anche nel reparto offensivo e una maturità che non ci si aspetterebbe da un ragazzo di nemmeno 21 anni. Più di una big lo monitora, ma non è detto che Lollo si faccia distrarre dalle voci di calciomercato: il suo percorso di crescita è ben lungi dal poter dirsi concluso e speriamo di vederlo in neroverde per almeno un’altra stagione.

pellegrini

 

Simone MISSIROLI 6+ Ancora una stagione poco fortunata per il Missile, spesso impantanato in problemi fisici. Nelle 15 occasioni in cui è sceso in campo il numero 7 ha comunque dato il suo apporto alla causa.

Davide BIONDINI 6,5 Così come avvenuto per Magnanelli, la stagione del Biondo è stata fortemente condizionata dal grave infortunio al tendine d’achille che lo ha tenuto a lungo lontano dai campi. Prima dell’incidente e a recupero avvenuto la sua incrollabile tenacia ha portato fieno in cascina.

Stefano SENSI 7- Dopo un inizio stagione titubante, il giovane regista si è caricato sulle spalle le responsabilità che comporta la Serie A mostrando diverse prestazioni di buon livello. Impiegato più spesso da mezz’ala che come centrale si destreggia con caparbietà e fa ben sperare per il futuro.

Alberto AQUILANI 6+ Chiamato a fare numero in piena emergenza nella sessione invernale di calciomercato, l’esperto centrocampista romano inizia subito con alcune buone prestazioni, tamponando l’assenza del Capitano. Successivamente si perde un po’, ma si può comunque affermare che la soluzione del prestito secco sia stata quella migliore in relazione alla contingenza in cui si era trovato il Sassuolo.

Luca MAZZITELLI 6+Un altro giovane con grandi margini di miglioramento, ci mette un po’ a carburare ma poi inanella alcune prestazioni incoraggianti. Firma la sua prima rete in Serie A contro il Napoli, mica un avversario qualunque.

Alfred DUNCAN 6,5 Manco a dirlo tormentato da problemi fisici a più riprese nel corso del campionato, Alfred riesce in ogni caso a confermare le sue grandi doti fisiche che ne fanno un elemento importante in numerosi momenti chiave di una stagione.

 

 

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

probabili formazioni sassuolo venezia

Serie A, le probabili formazioni di Sassuolo-Venezia: Scamacca verso un’altra maglia da titolare

La 9^ giornata di campionato vede il Sassuolo ospitare il Venezia, match in programma sabato 23 ottobre alle …