mercoledì , 25 novembre 2020
Home / Campionato / FINALE. Napoli-Sassuolo 0-2. La sblocca Locatelli, Maxime Lopez raddoppia
diretta napoli-sassuolo

FINALE. Napoli-Sassuolo 0-2. La sblocca Locatelli, Maxime Lopez raddoppia

Un saluto a tutti i tifosi neroverdi. Oggi seguiremo con voi la diretta live di Napoli-Sassuolo, gara valida per la sesta giornata di serie A 2020/2021. Fischio d’inizio programmato per le ore 18.00.

Il Sassuolo ancora imbattuto ma privo di Caputo, Djuricic e Berardi proverà a mantenere la striscia di risultati positivi contro un Napoli arrembante. Seguite con noi il live di Napoli-Sassuolo!

Diretta NAPOLI-SASSUOLO

diretta napoli-sassuolo

0-2

FINISCE COSÌ. Prima storica vittoria del Sassuolo al San Paolo: porta la firma di Manuel Locatelli, che l’ha sbloccata su rigore al 58′, e poi di Maxime Lopez, che segna il raddoppio con un gran gol. Sassuolo in solitaria al secondo posto scavalca Napoli, Juve e Atalanta.

90+6′: Ammonito Ospina per proteste.

90+5′: RADDOPPIO DEL SASSUOLO! LOPEZ SEGNA IL SUO PRIMO GOL IN NEROVERDE, SCARTA TRE AVVERSARI E TIRA A INCROCIARE!

90+2′: Bourabia ammonito.

90+1′: Gol di Manolas, ma la posizione è irregolare. Annullato dopo consulto VAR.

90′: SARANNO 6 I MINUTI DI RECUPERO.

88′: De Zerbi mette dentro Marlon: il brasiliano prende il posto di Raspadori. Dentro anche Bourabia al posto di Chiriches, uscito zoppicante.

85′: Chiriches interrompe un assist messo dentro per Osimhen: grande intervento difensivo.

83′: KYRIAKOPOULOS CONCLUDE A RETE. La palla finisce all’esterno della rete.

81′: Nuovi cambi per De Zerbi: fuori Muldur, dentro Kyriakopoulos. Fuori Boga, dentro Obiang.

80′: Nuova parata per Consigli. Stavolta su un tiro debole di Mario Rui.

78′: Nuovo cambio per il Napoli: fuori Politano, dentro Zielinski.

77′: Erroraccio di Muldur: Koulibaly lo recupera ma poi incredibilmente lo perde.

77′: Il Sassuolo tiene palla e riesce a tenere il Napoli lontano dall’area.

74′: Paratone di Consigli su Manolas: ennesimo grande intervento del portiere neroverde che nega il gol agli avversari.

73′: Ferrari neutralizza Koulibaly: grande intervento del difensore neroverde che nega il gol al collega partenopeo.

71′: Victor Osimhen va vicino al gol, ma il suo tiro viene ancora deviato in angolo.

70′: Gattuso mette dentro Elmas e Mario Rui al posto di Mertens e Hysaj.

70′: Napoli che tenta un tiki-taka, ma il Sassuolo riesce a tenere alta la guardia.

68′: ESCE TRAORE’ ENTRA DEFREL, primo cambio per Roberto De Zerbi. Bella prova del giovane ivoriano.

68′: Locatelli ruba palla a centrocampo, ma Fabian Ruiz riesce a intercettare il lancio di Muldur. Il Napoli va in contropiede, ma Junior Traorè blocca gli azzurri.

66′: Mertens vicino al pari: su cross di Politano tira sul fondo.

66′: Il Napoli recupera palla ma non riesce a costruire, il Sassuolo è solido in difesa.

65′: Primo cambio per Gattuso: dentro Petagna al posto di Lozano.

61′: Cartellino giallo per Manolas, è il primo ammonito del Napoli

59′: GOOOOOOOOL DEL SASSUOLO! MANUEL LOCATELLI  METTE LA PALLA IN RETE CALCIANDO CENTRALMENTE E BEFFANDO OSPINA. SASSUOLO IN VANTAGGIO AL SAN PAOLO

57′: CLAMOROSO: Maxime Lopez atterrato in area: Mariani fa segno di continuare, non è rigore! Ma si va al VAR che assegna il rigore ai neroverdi: lo tirerà Locatelli.

53′: Ferrari mette in angolo un altro tiro di Osimhen.

52′: Di Lorenzo prova a mettere dentro un cross basso filtrante. La difesa mette in angolo.

51′: Ancora Consigli! Paratone su una punizione dai 25 metri di Dries Mertens! Il portierone neroverde mette a lato il tiro dell’attaccante belga.

50′: Locatelli perde palla e tenta di recuperare. Ma compie fallo su Fabian Ruiz: ammonito.

49′: Osimhen sfrutta un’incomprensione tra Chiriches e Ferrari. Palla che termina sopra la traversa.

48′: Conclusione di Locatelli, che calcia dal limite dell’area e termina di poco a lato.

46′: Tiro di Rogerio che prova a beffare Ospina dall’angolino basso di sinistra. Il colombiano para sicuro.

Ore 19.06: Si riprende a giocare a Napoli: le formazioni sono le stesse dei primi 45 minuti.

FINE PRIMO TEMPO. Finisce a reti bianche la prima frazione di gioco. Primo tempo poco convincente. Il Sassuolo ha tenuto palla ma mostrato numerosi limiti nell’impostare un’azione d’attacco. Napoli pericoloso almeno tre volte, ma sempre sfruttando errori della difesa neroverde e trovando Consigli sulla sua squadra. Una sola occasione per i neroverdi sul finale della prima metà di gioco grazie ad un’intuizione di Boga, che però non cambia il risultato.

45′: Ci sarà un minuto di recupero.

42′: COSA HA FATTO BOGA! Calcia un missile dal limite dell’area, ma Ospina la mette miracolosamente in corner!

42′: Junior Traorè atterrato in area da Lozano, ma Mariani non concede il rigore. Il silent check decreta la correttezza della decisione arbitrale.

42′: Rogerio e Locatelli provano a costruire, ma l’azione si spegne di nuovo sui piedi dei difensori neroverdi.

40′: Parata di Consigli, che blocca in tuffo un tiro rasoterra di Lozano.

37′: Fallaccio di Traorè su Bakayoko da pochi metri oltre la lunetta: sul tiro, Mertens colpisce la barriera.

32′: ANCORA MIRACOLO DI CONSIGLI. Il portierone neroverde para su Fabian Ruiz, che aveva concluso sicuro a rete. Sulla ribattuta di Mertens, la difesa ribatte.

32′: Napoli vicino al gol: Victor Osimhen sfrutta un errore di Muldur su rimessa laterale, salta due avversari e arriva alla conclusione dal limite dell’area. La palla esce di poco sopra la traversa.

31′: Muldur mette un bel cross in area ma non trova compagni: la palla va in angolo grazie a un tocco di Manolas.

27′: Il Sassuolo ci prova con un’azione veloce palla a terra, ma Traorè non riesce a battere Ospina, che mette in angolo.

24′: Sassuolo che fa possesso palla ma senza riuscire ad impostare un’azione d’attacco veramente pericolosa.

20′: Boga imposta per Lopez, ma il Napoli costringe i giocatori del Sassuolo a ripiegare in difesa.

19′: Gran lavoro della difesa neroverde, con Rogerio che chiude su un passaggio insidioso di Mertens.

18′: Ancora Consigli: si impossessa di un cross insidioso di Hysaj ed elimina ogni pericolo.

15′: Maxime Lopez prova un’iniziativa offensiva, ma si trascina la palla sul fondo.

14′: Ancora Consigli su Osimhen: il portiere neroverde para un tiro pericoloso del nigeriano.

11′: MIRACOLO DI CONSIGLI. Regala un pallone ad Osimhen e rimedia all’errore parando clamorosamente il tiro del giocatore del Napoli.

11′: Di Lorenzo ferma Boga in azione d’attacco, sul contropiede Consigli manca la palla ma per sua fortuna Osimhen non ci arriva e la palla si spegne sul fondo.

10′: Muldur si ferma un attimo, ma per lui è tutto ok, può proseguire.

9′: Bel recupero di palla per Locatelli, Raspadori prova a saltare Koulibaly, che però lo blocca.

8′: Sassuolo che arriva in areea, ma Hysaj spazza via il pericolo neroverde

7′: Il Sassuolo arriva sulla trequarti, Boga prova a cercare il disimpegno ma l’azione neroverde è costretta a fermarsi.

5′: Hysaj scodella in area un bel pallone, ma la difesa del Sassuolo allontana.

4′: Gran botta di Dries Mertens che sfrutta un erroraccio in disimpegno di Chiriches, ma il tiro si schianta alla sinistra di Consigli.

3′: Le due squadre si scambiano palla e si studiano a vicenda, nessuna delle due costruisce ancora granché

Ore 18.02: è cominciata al San Paolo, Mariani ha fischiato l’inizio della partita. Sassuolo in maglia neroverde contro il Napoli in tradizionale divisa azzurra.

Le formazioni ufficiali di Napoli-Sassuolo

NAPOLI: (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian, Bakayoko; Politano, Mertens, Lozano; Osimhen
A disposizione: Meret, Contini, Ghoulam, Malcuit, Maksimovic, Rramhan, Mario Rui, Demme, Elmas, Lobotka, Zielinski, Petagna.
All. Gattuso

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Ayhan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Maxime Lopez, Locatelli; Muldur, Traorè, Boga; Raspadori.
A disposizione: Pegolo, Turati, Vitale, Marlon, Peluso, Obiang, Steau, Piccinini, Bourabia, Kyriakopoulos, Defrel
All. De Zerbi

Tutto quello che devi sapere su Napoli-Sassuolo

Probabili formazioni

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian Ruiz, Zielinski; Politano, Mertens, Lozano; Osimhen.
A disposizione: Meret, Contini, Rrahmani, Mario Rui, Maksimovic, Lobotka, Demme, Bakayoko, Elmas, Ghoulam, Petagna.
Indisponibili: Insigne.
Allenatore: Gennaro Gattuso.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli; Traorè, Lopez, Boga; Raspadori.
A disposizione: Pegolo, Turati, Vitale, Ayhan, Marlon, Peluso, Piccinini, Rogerio, Bourabia, Steau, Defrel.
Ballottaggi: Kyriakopoulos-Rogerio 60%40%, Chiriches-Ayhan 60%40%, Lopez-Defrel 55%-45%.
Indisponibili: Caputo, Berardi, Romagna, Schiappacasse, Toljan, Haraslin, Djuricic, Magnanelli.
Allenatore: Roberto De Zerbi.

L’arbitro

Sarà il Sig. Maurizio Mariani della sezione di Aprilia a dirigere Napoli-Sassuolo. Ad assistere Mariani ci saranno il Sign. Di Iorio e Scatragli, il IV uomo sarà Pezzuto, al VAR ci sarà Fourneau e coadiuvato da De Meo. Sono 11 i precedenti di Mariani con il Sassuolo e il bilancio non rende del tutto felici i ragazzi di De Zerbi: 4 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte. Molto più fortunato il Napoli che in 10 partite con l’arbitro romano ha raccolto 9 vittorie e 1 pareggio.

I precedenti

La sfida Napoli-Sassuolo si è giocata in un totale di 15 precedenti, di cui 14 in serie A e una in Coppa Italia. Il Napoli l’ha spuntata 9 volte contro una sola vittoria del Sassuolo e 5 pareggi. Al San Paolo, il Sassuolo non ha mai vinto. In otto incontri si contano sei vittorie azzurre e due pareggi. Leggi il nostro Focus.

De Zerbi vs. Gattuso

Nei precedenti di Roberto De Zerbi e Gennaro Gattuso c’è un Sassuolo-Napoli, una Napoli-Sassuolo più altre sei gare. Il bilancio è di cinque vittorie del tecnico calabrese, due pareggi e una vittoria di De Zerbi. De Zerbi, inoltre, non ha mai battuto il Napoli. Nei suoi sei precedenti conta infatti cinque sconfitte e un pareggio. Al contrario, contro il Sassuolo Gattuso non ha mai perso: per lui tre vittorie e un pareggio.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Serie A, il Sassuolo ospita l’Inter nel primo anticipo della nona giornata

Quante sono davvero le squadre che potranno concorrere per lo scudetto? Se l’anno scorso l’Inter …