giovedì , 28 gennaio 2021
Home / Coppa Italia / Sassuolo-Spal, Mattioli (LoSpallino.com): “Il Sassuolo non evoca bei ricordi ai biancazzurri”
sassuolo-spal 3-0
foto: sassuolocalcio.it

Sassuolo-Spal, Mattioli (LoSpallino.com): “Il Sassuolo non evoca bei ricordi ai biancazzurri”

In attesa del ritorno della Coppa Italia, con Sassuolo-Spal che sarà disputata giovedì 14 gennaio alle 17.30, abbiamo intervistato Francesco Mattioli, collega de LoSpallino.comcercando di fare il punto sulla situazione biancazzurra prima di questo derby.

Qual è stato l’impatto della Spal con il ritorno in Serie B? L’attuale posizione in classifica rispecchia le prestazioni della squadra?

Un impatto tutto sommato positivo, soprattutto perché non si vedeva l’ora di ricominciare e archiviare definitivamente la scorsa stagione, che è stata di una tristezza infinita sotto vari aspetti. La classifica non è male, sicuro però mancano i punti persi con Cosenza prima e Pordenone poi; alla fine dei conti la SPAL ha steccato alla grande solo la partita contro il Cittadella. Adesso è un po’ in crisi di gioco e risultati dopo il filotto di vittorie consecutive a cavallo del mese di novembre. Il campionato dei biancazzurri è comunque positivo fino a questo momento, seppur non esaltante”.

Ci dobbiamo aspettare una Spal rimaneggiata per la Coppa Italia o vedremo molti titolari?

Credo proprio che Marino darà spazio a chi ha giocato meno, sia per far recuperare le energie a chi ha tirato la carretta in questa prima metà di stagione che per testare eventuali nuove soluzioni”.

Come si stanno comportando i molti giovani in prestito dal Sassuolo?

Sala e Sernicola stanno andando molto bene. Il primo, dal mio punto di vista, è uno degli elementi più positivi della SPAL 2020 /2021: ha gamba e facilità di corsa, piede educato e il temperamento giusto. Sernicola, invece, un filo sotto a livello di prestazioni ma ha lasciato intravedere buone cose e sicuro bisogna dargli merito di sapersi adattare in più ruoli. Chiudo con Brignola: non pervenuto. Delle due l’una: o Marino non lo vede oppure non è ancora riuscito a cucirgli addosso un ruolo… sì che in attacco la SPAL non ha tantissime alternative!”

Leggi anche > BERARDI SALTA LA SPAL (MA NON È LA JUVE E NON FA NOTIZIA)

Nello spazio di pochi giorni, la Spal affronterà due derby emiliani. Prima il Sassuolo in coppa, poi la Reggiana in casa. Entrambi si giocheranno in stadi vuoti, ma come vengono sentiti dai tifosi biancazzurri?

La Coppa Italia non scalda mai l’ambiente anche se la prospettiva di un quarto di finale contro la Juventus fa venire l’acquolina in bocca. Inoltre, le gare con il Sassuolo non evocano bei ricordi ai biancazzurri considerato che non sono mai riusciti a batterli. Per quanto riguarda il derby con la Reggiana, è una delle partite più sentite dai tifosi della SPAL assieme a quella con il Vicenza, purtroppo potranno solo vederlo in TV o ascoltarlo alla radio, peccato: l’atmosfera al Paolo Mazza sarebbe stata spettacolare!”.

La Spal ha una rosa di buon valore, di sicuro tra i più alti della serie B. Tuttavia, sembra che in questo mercato di gennaio ci saranno nuovi innesti. Quali saranno i più importanti e su quali reparti si andrà ad intervenire?

Tranne che in porta presumo che Zamuner proverà a intervenire per puntellare la rosa in ogni reparto. Manca una punta in grado di fornire un apporto costante in termini di gol, è abbastanza lampante. Serve anche un centrocampista – oltre a Mora, il cui ritorno a Ferrara è imminente – capace di fare entrambe le fasi che dia una mano a Salvatore Esposito in mezzo al campo: Murgia e Missiroli per ora hanno abbastanza deluso le aspettative. Se esce anche Okoli il direttore sportivo interverrà anche in difesa”.

Leggi anche > Coppa Italia, la diretta di Sassuolo Spal

foto: ilrestodelcarlino
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

leonardo sernicola sassuolo spal

Sassuolo, hai visto che partita di Leonardo Sernicola?

Leonardo Sernicola sta crescendo, e molto. A maggior ragione se consideriamo che, appena un anno …