mercoledì , 27 gennaio 2021
Home / Campionato / I numeri di Sassuolo-Parma 0-1: il Sassuolo produce gioco, il Parma punti

I numeri di Sassuolo-Parma 0-1: il Sassuolo produce gioco, il Parma punti

Il Sassuolo interrompe la striscia positiva: il Parma espugna il derby in terra reggiana e ferma la corsa di un Sassuolo che grazie alla vittoria sulla Spal della settimana scorsa aveva raggiunto il quarto risultato utile consecutivo; si tratta della striscia positiva più lunga in questa stagione per i ragazzi di De Zerbi, composta da 3 vittorie ed un pareggio (10 punti nelle ultime 4 partite). I ducali si presentavano a questa sfida a +3 in classifica sul Sassuolo, e reduci dalla sconfitta casalinga contro la Lazio; la squadra di D’Aversa non vinceva in trasferta da dicembre, quando ebbero la meglio sul Napoli. Parma, dunque, che si conferma una squadra storicamente ostile ai neroverdi. Tra le due squadre emiliane sono 10 i precedenti tra Serie B (2) e Serie A (8): due pareggi in Serie B nella stagione 2008/2009 – 2 vittorie, 5 sconfitte e 1 pareggio nella massima serie. L’ultima vittoria del Sassuolo sul Parma risale al lontano 15 marzo 2015, quando i neroverdi si imposero per 4-1 al Mapei Stadium.

Leggi anche > LOCATELLI DOPO SASSUOLO-PARMA 0-1: “E’ MANCATO SOLO IL GOL”

Foto: Sassuolocalcio.it (Il neo-acquisto Haraslin in azione)

Il risultato di ieri è frutto di un andamento balordo: il Sassuolo ha dominato per tutto l’arco della partita subendo gol nell’unica vera occasione da rete della partita per gli ospiti. La squadra di D’Aversa si dimostra la miglior interprete del contropiede in questa Serie A, e segna proprio sugli sviluppi di una ripartenza, orchestrata per la precisione da Cornelius, che serve un preciso assist per l’infallibile Gervinho. Obiang spreca due nitide palle-gol nel primo tempo e Caputo fa altrettanto ingaggiando un vero e proprio “duello” col portiere ospite Colombi (ex Modena), vinto nettamente dal secondo. Spreca tutto anche Locatelli allo scadere: l’ex Milan colpisce la traversa e la palla rimbalza nei pressi della linea di porta per poi uscire dalla zona pericolosa. Parma cinico e capace più di chiunque altro di chiudersi e ripartire in velocità, Sassuolo che produce gioco ma non punti e che continua a soffrire contro le squadre che adottano questo disegno tattico.

Foto: Sassuolocalcio.it (Obiang in possesso palla contrastato da Kurtic, alle sue Spalle Gervinho)

Curiosità > Il caso, o il destino, ha voluto che a siglare la rete del Parma sia stato proprio Gervinho, giocatore di indubbio talento e di grande dinamismo, ma recentemente al centro di svariate polemiche in merito al mancato trasferimento al club Al-Sadd (Qatar); l’attaccante ivoriano, infatti, era ad un passo dalla cessione in terra araba, ma per questioni burocratiche il trasferimento non è andato a buon fine ed il giocatore è stato reintegrato all’ultimo nella rosa del Parma, potendo così prendere parte al derby contro il Sassuolo. Diversi gli ex della partita: nel Parma il giovane difensore albanese Demarku (ex giovanili del Sassuolo) e Jasmin Kurtic; nel Sassuolo Ferrari, Defrel e Pegolo hanno già vestito la casacca ducale. Esordisce l’esterno offensivo slovacco Lukas Haraslin, ex Parma, nelle fila del Sassuolo (il suo ingresso al 77° al posto di Boga). Il portiere Consigli è stato premiato nel pre-gara per il raggiungimento delle 200 partite in Serie A con la maglia del Sassuolo.

Foto: Sassuolocalcio.it (Consigli premiato per le 200 presenze in Serie A con la maglia neroverde)

I numeri del match > Eloquente il dato sul possesso palla nell’arco della partita, uno dei più alti in assoluto per il Sassuolo da inizio stagione: 67% contro il 33% del Parma. Il Sassuolo ha totalizzato 538 passaggi riusciti con un’accuratezza dell’87% (il Parma solo 185 con il 68% di accuratezza). Il Sassuolo domina anche nel complesso delle occasioni da gol create: 7 in totale su 10 tiri effettuati (5 nello specchio della porta); i ducali hanno avuto 3 occasioni per poter segnare su un totale di 6 tiri effettuati (tutti nello specchio). Falli commessi: Sassuolo 14, Parma 19; ammonizioni: Sassuolo 5, Parma 3; corner battuti: Sassuolo 5, Parma 3; fuorigioco: Sassuolo 3, Parma 0. Assist: Cornelius per il gol di Gervinho. Una traversa colpita da Locatelli all’80°.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Andrea Manderioli

Andrea Manderioli
La favola del Sassuolo lo ha fatto appassionare al calcio. Possiede un archivio personale di dati statistici da lui raccolti e organizzati sul Sassuolo dell'era Mapei. Blogger e collaboratore presso un giornale locale con la passione di raccontare il mondo neroverde anche attraverso i numeri.

Potrebbe Interessarti

Serie A, le probabili formazioni di Cagliari-Sassuolo: in dubbio Defrel, Boga dall’inizio

La sconfitta in casa della Lazio ha lasciato un po’ di scorie in casa neroverde e il …