giovedì , 28 gennaio 2021
Home / Settore Giovanile Sassuolo / ESCLUSIVA CS – Francesco Palmieri: “Oddei, che talento! Giusto far riprendere la Primavera”
Intervista Francesco Palmieri
foto: Alberto Benaglia

ESCLUSIVA CS – Francesco Palmieri: “Oddei, che talento! Giusto far riprendere la Primavera”

Abbiamo fatto due parole con Francesco Palmieri, responsabile del settore giovanile del Sassuolo: Palmieri ci ha parlato di Brian Oddei, attaccante che ha esordito domenica in casa della Juventus, rivelandoci un interessante retroscena sul suo arrivo dal Maranello nel 2015. Si è parlato anche del campionato Primavera, dei Campionati Giovanili e di com’è il lavoro di un settore giovanile professionistico ai tempi del COVID. Di seguito, l’intervista integrale che Palmieri ci ha gentilmente concesso.

Sull’esordio in Serie A di Oddei: Abbiamo preso Brian sei anni fa, appena arrivato a Sassuolo dopo l’incarico a Parma, quando c’erano diverse squadre su di lui. Abbiamo avuto la bravura e la fortuna di inserirlo nel nostro settore giovanile fin da piccolo, quando era ancora un Giovanissimo, ed ha fatto un percorso di crescita importante. Abbiamo scelto di metterlo in convitto per farlo crescere a contatto con gli altri ragazzi. Si è visto da subito che aveva delle grandissime qualità: è un giocatore che ha tecnica, forza e soprattutto talento. Ha fatto tutta la trafila delle giovanili ed è in pianta stabile in Primavera da ormai tre anni”.

Brian Oddei Francesco Palmieri
foto: sassuolocalcio.it

Francesco Palmieri sul ruolo di De Zerbi: “Siamo fortunati ad avere mister De Zerbi, che dà visibilità ai ragazzi delle giovanili: il mio lavoro e quello dei miei collaboratori viene messo in risalto quando qualche giocatore arriva in prima squadra, altrimenti ci si accorgerebbe poco di quello che costruiamo. Siamo consapevoli di essere cresciuti tanto come settore giovanile e spero di crescere ancora di più: le idee ci sono. Domenica, Brian è entrato con personalità, ha fatto intravedere le sue grandi doti: il gruppo della prima squadra ormai conosce i nostri ragazzi. Ringrazio ancora De Zerbi, con cui ho un ottimo rapporto, per le opportunità che sta dando ai nostri giocatori: non ha paura a lanciarli nella mischia perché mettere un esordiente sull’1-1 contro la Juventus non è da tutti. Noi siamo a disposizione della prima squadra, com’è giusto che sia”.

Leggi anche > POL LIROLA VA AL MARSIGLIA

Sull’arrivo di Oddei dal Maranello: “Sei anni fa, chiamai in ufficio il direttore del Maranello, Stefano Ferri, insieme alla madre di Brian: è stato un blitz importante perché una volta usciti dall’ufficio, Oddei si poteva considerare un giocatore del Sassuolo, nonostante fosse in procinto di andare in un’altra squadra”.

Su come è proceduto il lavoro durante lo stop per il COVID: “E’ andato avanti, ma con tante difficoltà. L’attività di base l’abbiamo interrotta per quasi tre mesi, le squadre dall’Under 15 all’Under 18 si sono allenate a giorni alterni, mentre la Primavera ha cercato di tenere un ritmo costante. Molti 2003 dell’Under 18 si sono allenati in pianta stabile con la Primavera, abbiamo promosso molti giovani per uniformare i gruppi e per farli crescere in questo momento di difficoltà”.

Sassuolo-Empoli Primavera
foto: sassuolocalcio.it

Francesco Palmieri: “Far riprendere la Primavera è importante”

Francesco Palmieri sulla ripresa del Campionato Primavera: Penso che la Primavera debba assolutamente tornare in campo, con le dovute precauzioni. Riprendere a giocare è importante per diversi motivi, sia tecnici che economici: è un campionato in cui militano giocatori forti e che possono portare introiti alle società. I ragazzi hanno bisogno di giocare e di mettersi in mostra, non possono perdere un anno e mezzo di lavoro: sistemare i giovani a fine anno non è facile, a maggior ragione con la problematica del COVID. Penso sia importante far riprendere un campionato dove militano così tanti giocatori professionisti. Amichevoli? Sabato scorso abbiamo fatto un’amichevole in famiglia, valuteremo in settimana con mister Bigica cos’è meglio per i ragazzi: non giocano da tanti mesi e anche una partitella tra noi può essere importante per dare minutaggio”.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM!

Sulla ripresa dei Campionati Giovanili: “Ci sono state delle riunioni, ma non ci sono date ufficiali per la ripresa. Ciò che è più importante in questo momento è la ripresa della Primavera”.

Sui movimenti a gennaio dei ragazzi in prestito: “I ragazzi in prestito li gestiamo in sintonia con il direttore Giovanni Rossi e con l’ad Giovanni Carnevali. Siamo sempre attenti ai giocatori in prestito sotto tutti gli aspetti, ma dobbiamo valutare ogni situazione singolarmente e capire se ci sono i tempi per muoversi”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Gabriele Boscagli
Appassionato di calcio, ha deciso di condividere la passione per il Sassuolo con noi di Canale Sassuolo. In redazione è il pilastro del settore giovanile. Per contattarmi scrivere a settoregiovanile@canalesassuolo.it

Potrebbe Interessarti

Noor Arabat

Noor Arabat, aka Dinor rdt, torna a Sassuolo? L’indiscrezione di Johann Crochet

Il 28 settembre scorso, abbiamo pubblicato un articolo spiegando che Noor Arabat, aka Dinor rdt, …