sabato , 8 maggio 2021
Home / Campionato / De Zerbi dopo Sassuolo-Samp 1-0: “Meno brillanti ma è stata una grande vittoria”
de zerbi
foto: Getty

De Zerbi dopo Sassuolo-Samp 1-0: “Meno brillanti ma è stata una grande vittoria”

Mister Roberto De Zerbi al termine di Sassuolo-Sampdoria 1-0 ha commentato la gara ai microfoni di Dazn, queste le parole del tecnico neroverde:

Sulla partita: “Oggi non siamo stati bellissimi e non eravamo brillanti fisicamente, però abbiamo fatto una grande vittoria contro una squadra forte come la Sampdoria, probabilmente ci siamo portati dietro la vittoria contro il Milan. Oggi non eravamo al massimo sia mentalmente che fisicamente, ecco perchè la ritengo una grande vittoria. Siamo a meno tre punti dalla Roma e a +10 dalla Sapm, abbiamo un punto in più rispetto allo scorso campionato e mancano 5 partite. Se lo scorso anno abbiamo fatto un campionato, immaginiamoci quest’anno che non è ancora finito“.

Sulla nuova posizione di Marlon: “E’ stata questione di esigenza, non per provare qualcosa di nuovo, avrei voluto avere qualcuno in panchina che mi potesse spaccare la partita, se mettevo Boga nel secondo tempo non avrei avuto soluzioni per forzare la gara, abbiamo quindi pensato di mettere Marlon in costruzione come perno centrale. Volevo evitare di difendere a cinque, altrimenti ci saremmo abbassati troppo. Purtroppo la Samp pressava forte e non ci permetteva di fare il nostro gioco, nel secondo tempo ho quindi pensato di tornare al nostro sistema di gioco“.

Leggi anche > Berardi dopo Sassuolo-Sampdoria 1-0

Sul gioco: “Nel primo tempo abbiamo fatto circolare la palla meno velocemente per evitare di prendere gol, nel secondo tempo abbiamo impostato il gioco per essere più veloci. Certe volte veniamo etichettati come gioco orizzontale, ma non è così altrimenti non saremmo sesti con il miglior attacco e probabilmente non avremmo tuti questi punti, noi quando andiamo un po’ di più in orizzontale è perchè sappiamo cosa dobbiamo fare“.

Sui cambi:Sui cambi ho fortuna, altre volte li ho studiati meglio e mi hanno dato torto nel risultato. Ho una squadra che si equivale e poi ci sono altri 4 o 5 elementi più forti come Berardi e Locatelli, però è giusto che io tenga tutti in considerazione perchè per giocare 38 partite bisogna che li tenga pronti tutti e che li faccia sentire tutti importanti. E questo lo dimostrano poi giocando, perchè nonostante i protagonisti il gioco non cambia“.

Su Maxime Lopez: “E’ un giocatore strepitoso, recupera tanti palloni ed è anche un giocatore di quantità, non sarà forte nel contrasto ma con la furbizia e la visione del gioco riesce a rubare tanti palloni e porta una qualità incredibile. Potrebbe migliorare la velocità nel pensiero, certe volte si perde con un tocco in più, ma a a livello mentale più che nei piedi, se riuscisse a capire quando rubare palla e andare subito a far gol, invece di rubare palla e gestire, li sarebbe un giocatore completo“.

Sul futuro: “Al di la della posizione in classifica, metto davanti davvero i rapporti e quello che questo ambiente mi ha dato, non mi lascio invogliare dalla possibilità di fare le coppe. E’ chiaro che riuscire a fare meglio di quello che abbiamo fatto quest’anno diventa complicato, devo capire cosa voglio fare, tante volte ho scelto di pancia, ma è un discorso complesso che va ragionato molto“.

 

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Redazione

Avatar
La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

Genoa-Sassuolo

Serie A, domenica c’è Genoa-Sassuolo: quantità e qualità al servizio di Ballardini

La 35^ giornata di Serie A vede lo scontro tra Genoa e Sassuolo, match in …