domenica , 17 ottobre 2021
Home / Campionato / De Zerbi dopo Parma-Sassuolo: “Ci crediamo ancora, oggi una grande partita. A fine stagione lascio il Sassuolo, abbiamo raggiunto il massimo”
manuel locatelli juventus
foto: ANSA

De Zerbi dopo Parma-Sassuolo: “Ci crediamo ancora, oggi una grande partita. A fine stagione lascio il Sassuolo, abbiamo raggiunto il massimo”

Vittoria con il Parma e quarta vittoria consecutiva in trasferta per il Sassuolo di Roberto De Zerbi.

L’allenatore neroverde, al termine della gara, ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Oggi abbiamo fatto una grande partita contro una squadra che è ancora viva e lo ha dimostrato sia oggi sia nelle partite precedenti. Volevamo vincere con diversi gol di scarto perché ci crediamo ancora al settimo posto e nel caso in cui la Roma dovesse pareggiare e noi vincere con la Lazio arriveremmo a pari punti ma la differenza oggi premia i giallorossi; è per quello che eravamo molto attivi anche sul 3-1. Nessuno voleva mancare di rispetto ma nessuno ci ha mai regalato niente a noi e quindi era giusto che oggi lottassimo per vincere con qualche gol di scarto”.

Tanti i nomi dei neroverdi nella lista di una possibile convocazione per la Nazionale di Mancini: “Raspadori ha avuto un risentimento muscolare dopo la partita con il Milan e sembra che abbia lo stesso problema ma vediamo in questi giorni. Caputo è in netta ripresa, Locatelli e Berardi stanno bene ma anche Consigli sta molto bene e mi auguro che venga preso in considerazione perché quest’anno lo vedo molto più in forma e forte degli altri anni“.

Prima della gara con il Genoa ho parlato con la Società e con i giocatori e gli ho comunicato di voler andare via,” – ha dichiarato al termine del collegamento – “è una scelta molto sofferta, non sono contento ma la faccio prevalentemente con il cervello perché non penso di poter dare di più a questa squadra e credo che abbiamo toccato il massimo di quello che potevamo fare. Dopo tre anni della mia gestione, essendo molto esigente ed al massimo, abbiamo raggiunto l’apice sotto tutti i punti di vista. Sarò sempre riconoscente a questa Società ma siccome sono un professionista devo portare risultati e di più a questa squadra non posso dare”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Enrico Bellei

Modenese, 29 anni da sempre con la testa nel pallone, nel senso che è un grande appassionato di calcio, da diversi anni segue il Sassuolo! Per Canale Sassuolo segue la prima squadra tra il Ricci e il Mapei Stadium.

Potrebbe Interessarti

convocati genoa sassuolo

Convocati Genoa-Sassuolo: out Boga, Traore e Ayhan

Sono 21 i convocati di mister Dionisi in vista di Genoa-Sassuolo, match in programma domani, …