venerdì , 25 giugno 2021
Home / Campionato / Le pagelle di Parma-Sassuolo 1-3: tris e sogno europeo ancora vivo
Jeremie Boga Atalanta
foto: Gazzetta.it

Le pagelle di Parma-Sassuolo 1-3: tris e sogno europeo ancora vivo

Le pagelle di Parma-Sassuolo 1-3

Andrea CONSIGLI 6,5: inoperoso fino all’83’, poi nel finale sfodera una serie di grandissimi interventi che evitano ai suoi compagni di vivere un finale di partita in apprensione.

Mert MULDUR 6: partita di grande spinta sulla fascia, tant’è che Busi spesso usa le maniere forti per fermarlo. Ad inizio ripresa inizia a sentirsi la stanchezza e De Zerbi lo richiama in panchina (dal 57′ Jeremy TOLJAN 6: entra molto bene anche lui, spinge tantissimo e va anche vicino al gol)

Vlad CHIRICHES 6+: ennesima partita di grande solidità. Non concede nulla né a Cornelius né a Pellè: altra partita da professore.

Gian Marco FERRARI 6+: si perde l’inserimento di Bruno Alves sul gol del pareggio, poi regala a Boga un cioccolatino che va soltanto scartato. Sicurezza.

ROGERIO 6,5: quando scende in attacco e crossa, il Sassuolo è sempre pericoloso. Ha anche una grandissima occasione, ma Dierckx gli nega la gioia del gol. Dopo le recenti panchine si riprende la titolarità e mette in chiaro chi è il titolare di quella fascia.

Manuel LOCATELLI 7: con personalità si prende il rigore che sblocca la gara, ma perde il miss match fisico con Bruno Alves sul gol del pareggio. Gioca l’ennesima grande partita, sia dal punto di vista tecnico che da quello fisico. Ormai è in rampa di lancio, Sassuolo non può far altro che ringraziare.

Maxime LOPEZ 6,5: è sempre ordinato e preciso in mezzo al campo. Ad inizio ripresa va vicinissimo al terzo gol in campionato ma solo un grandissimo intervento di Sepe gli nega la gioia. Sta crescendo partita dopo partita, il futuro passa da lui (dal 64′ Hamed Junior TRAORE 6: se con il Torino era entrato male, oggi inverte la tendenza e impatta molto bene il match)

Domenico BERARDI 6,5: l’azione del rigore nasce da un suo grandissimo taglio alle spalle della difesa ducale, poi si estranea un po’ dal match. Come contro il Genoa, nel momento del bisogno c’è e pennella sul piede di Defrel il gol che vale il 2-1. Solo il palo gli nega la gioia del gol.

Gregiore DEFREL 6,5: ad inizio partita si divora un gol quasi fatto, poi fa il suo: si fa vedere tra le linee ma non riesce mai ad incedere come dovrebbe. Dà un calcio alle critiche stagionali infilando in porta il bellissimo cross di Berardi che vale la vittoria per i neroverdi (dal 64′ Francesco CAPUTO 6: entra e segna, ma l’arbitro glielo annulla per offside)

Jeremie BOGA 7: punta spesso e quando riesce a saltare l’uomo diventa imprendibile. Ad inizio ripresa fa le prove generali e al 69′ chiude il match con un sinistro devastante. Ci ha messo un po’, ma è tornato. La qualificazione europea passerà anche dalle sue giocate (dal 79′ Pedro OBIANG SV)

Giacomo RASPADORI 6,5: altra buona prova del 18 neroverde. Si procura il rigore in maniera furba il rigore che sblocca il match, poi fa tanto movimento e si mette a servizio dei compagni (dal 57′ FILIP Djuricic 5: entra male e non riesce mai ad incidere)

Roberto DE ZERBI 8: tre gol e tre punti. Nonostante il Parma sia già retrocesso, il gol di Bruno Alves mette in difficoltà i suoi ragazzi, ma nella ripresa non c’è storia. Vuole chiudere al meglio la stagione per salutare Sassuolo nella maniera migliore possibile. Ci si gioca tutto in 90 minuti.

Unisciti al canale Telegram!

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Martino Cozzi

Appassionato di calcio sin da piccolo. Ha trovato in Canale Sassuolo la redazione su misura per lui nella quale poter coltivare il suo sogno: vivere raccontando il gioco più bello del mondo!

Potrebbe Interessarti

Andrea Costa stadi

Il sottosegretario Costa: “La Serie A partirà il 22 agosto con il 25% di pubblico”

Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, ai microfoni di Radio Punto Nuovo, ha parlato della …