lunedì , 14 ottobre 2019
Home / Campionato / De Zerbi dopo Fiorentina-Sassuolo 0-1: “Merito ai miei giocatori, stanno crescendo molto”

De Zerbi dopo Fiorentina-Sassuolo 0-1: “Merito ai miei giocatori, stanno crescendo molto”

Il tecnico neroverde Roberto De Zerbi al termine di Fiorentina-Sassuolo 0-1 ha commentato la gara dei suoi ragazzi ai microfoni di Sky Sport, queste le dichiarazioni del mister:

Un Sassuolo che sembra più maturo: “Quando hai giocatori intelligenti il miglioramento avviene, siamo una squadra giovane e abbiamo buttato via tanti punti che nell’ultimo mese ci hanno portato a soffrire, va dato merito ai giocatori perché si sono trovati da una situazione di buona classifica a dover lottare per la salvezza, sono stati bravi e gli va dato merito”.

Leggi anche > SENSI DOPO FIORENTINA-SASSUOLO 0.1: “VOLEVAMO VINCERE”

In questo momento, cosa sta funzionando di più? “Tutto l’anno siamo stati poco belli con la palla, siamo stati troppo passivi e troppo bassi, a volte mi dava fastidio guardare la partita perché non era quello che volevo, poi abbiamo cambiato alcune posizioni in campo, dando meno riferimenti agli avversari, questo a dato benefici a me e soprattutto alla squadra perché abbiamo giocatori di qualità assoluta”.

Su Stefano Sensi: “Lui preferisce giocare vertice basso, ma penso che dopo queste ultime due partite si sia divertito a giocare in quella posizione, li abbiamo anche Djuricic che è un giocatore dal talento eccezionale, in questo modo, le punte sono più libere e questo gioco giova a tutti”.

Leggi anche > LE PAGELLE DI FIORENTINA-SASSUOLO 0.-1

Sul suo modo di allenare: “Penso che ci siano vari tipi di pensiero, l’importante è rispettare le idee degli altri. Spesso si sente dire che molte squadre abusano del portiere, anche noi ogni tanto abusiamo, ma abbiamo fatto tanti gol. Se abusare del portiere significa non avere idea di cosa fare in attacco, questo non è il nostro caso, se invece si utilizza il portiere, come facciamo noi, quando la strada davanti è chiusa, è un modo per superare un ostacolo e ripartite. Ognuno ha le proprie idee, nel calcio non ti puoi inventare nulla, non è questione di essere innovatori, la storia lo insegna, bisogna rispettare le diverse filosofie, senza prendere in giro o disprezzare”.

De Zerbi è pronto per una grande squadra? “Io devo essere riconoscente al Sassuolo che mi ha dato l’opportunità di allenare una squadra molto funzionale con molti giocatori giusti per giocare un determinato tipo di calcio. Sinceramente non so quanti allenatori possano sentirsi pronti ad allenare grandi squadre, io non mi sento mai pronto, mi metto sempre in discussione e penso sempre che ci sia l’esonero dietro l’angolo. Preferisco scegliere in base al progetto, le ambizioni ci sono, ma senza un progetto non cambio ne tra un anno, ne tra tre anni, è un errore che ho già pagato in passato e non voglio commetterlo di nuovo”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Redazione

Avatar
La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

Verso Sassuolo-Inter, Locatelli: “Non è successo nulla di grave ma dobbiamo fare meglio”

Dalla Nazionale Under-21, Manuel Locatelli è intervenuto ai microfoni della Gazzetta dello Sport, parlando anche …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi