lunedì , 12 aprile 2021
Home / Notizie Neroverdi / Davvero ci vogliamo privare di questo Frattesi?
Prestiti Sassuolo
foto: forzamonza.it

Davvero ci vogliamo privare di questo Frattesi?

Abbiamo lanciato nel titolo una domanda provocatoria (speriamo anche retorica): il Sassuolo non può e non deve lasciarsi sfuggire Davide Frattesi. A maggior ragione se ne detiene il cartellino. Parliamo di un giocatore che ha fatto tre stagioni di Serie B da titolare in tre squadre diverse (Ascoli, Empoli e Monza) e a cui mancano soltanto due presenze per raggiungere quota 100 in cadetteria; oltre ad essere già in doppia cifra per gol segnati. Parliamo della mezzala titolare della Nazionale Under 21, un centrocampista box to box che abbina un’ottima tecnica di base ad una grinta, ad uno spirito di sacrificio e ad un senso della posizione con pochi eguali tra i giovani italiani. Eppure, stando a delle recenti voci di mercato, il Monza di Berlusconi se lo vorrebbe prendere a titolo definitivo in caso di Serie A.

Leggi anche > RESOCONTO NAZIONALI SOSTA DI MARZO

Intanto c’è da vedere se questa promozione in A arriva: ad inizio stagione in pochi, tra gli addetti ai lavori, avrebbero destituito il Monza dal trono della Serie B, e invece a otto giornate dal termine i brianzoli si trovano al quarto posto a -9 dall’Empoli. Con risultati altalenanti e una panchina, quella di Brocchi, scricchiolante. Inoltre, non va dimenticato il fatto che il 30% di un’eventuale cessione andrebbe alla Roma: se per assurdo Monza e Sassuolo si accordassero per una cifra sui 15 milioni, quasi 5 di questi finirebbero nelle casse giallorosse. Roma che ha fatto cadere il diritto di riacquisto a 12-15 milioni esercitabile entro il 30 giugno 2020: dunque il Sassuolo è padrone del destino di Davide Frattesi.

Unisciti al nostro canale Telegram!

Per quanto riguarda la posizione in campo, Frattesi sarebbe un unicum per la rosa attuale del Sassuolo, sia per posizione in campo che per caratteristiche tecniche. Non è il “nuovo Locatelli” come avanzato da alcuni, ma nemmeno un incontrista vecchio stampo. Lui che è una mezzala pura, nel 4-2-3-1 di De Zerbi farebbe fatica a trovare una collocazione: nella trequarti c’è troppo affollamento (e probabilmente non è la sua zona), nei due di centrocampo dovrebbe limitare il proprio raggio d’azione. Le variabili da considerare sono molte: la possibile partenza di De Zerbi è una di queste, l’eventuale arrivo di un allenatore che lo valorizzi è un’altra. Ma anche la società deve dimostrare a Frattesi di voler puntare su di lui, soprattutto in sede di mercato. Da par suo, Frattesi ha dimostrato che in Serie A (categoria dove non ha ancora esordito) ci può tranquillamente stare. Meglio se in maglia Sassuolo.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Canale Sassuolo (@canalesassuolo)

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Gabriele Boscagli
Appassionato di calcio, ha deciso di condividere la passione per il Sassuolo con noi di Canale Sassuolo. In redazione è il pilastro del settore giovanile. Per contattarmi scrivere a settoregiovanile@canalesassuolo.it

Potrebbe Interessarti

Prestiti Sassuolo

Prestiti Sassuolo, Settimana 28: Scamacca-gol con la Juve, in rete anche Ghion e Frattesi

SERIE A Cristian DELL’ORCO (Spezia): non convocato per Spezia-Crotone 3-2. Edoardo GOLDANIGA (Genoa): rimasto in …