venerdì , 18 settembre 2020
Home / Campionato / Sassuolo-Chievo 0-0: un impegno che non dà frutti
SASSUOLO-CHIEVO

Sassuolo-Chievo 0-0: un impegno che non dà frutti

Un solo punto raccolto dal Sassuolo nella partita di ieri. Gli uomini di Bucchi hanno affrontato il Chievo mettendo in campo il cuore ma non riuscendo a concretizzare. Il pareggio a reti bianche ne è l’esempio più fulgido: un impegno che manca di dare frutti.

Bucchi schiera un Sassuolo vecchia maniera, obbligato soprattutto dalle assenze difensive. L’età media si alza notevolmente e si torna al vecchio 4-3-3. Nei primi cinque minuti i neroverdi riescono ad arrivare almeno due volte all’appuntamento col gol, mancandolo puntualmente, Dopo la partenza sprint, tuttavia, il primo tempo va avanti a tentoni. I neroverdi sono deconcentrati. Le incursioni in attacco sono poco incisive e la squadra concede tanto ai gialloblù. Imprecise anche le manovre di impostazione.

Leggi anche > BUCCHI: “CI E’ MANCATO IL GOL, ARRIVERA’ IL MOMENTO DI RACCOGLIERE PUNTI”

foto: sassuolocalcio.it

La vera prima occasionissima arriva alla fine del primo tempo, quando Duncan innesta Berardi che beffa la trappola del fuorigioco. Coi piedi, Sorrentino gli nega la rete. Più bravo Berardi a sbagliare che il portierone gialloblù a respingerla.

Al tredicesimo del primo secondo , sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Paolo Cannavaro illude i tifosi. Non serve nemmeno consultare il VAR: fuorigioco netto e rete irregolare. Molto meglio però il secondo tempo. A quindici dalla fine Consigli mette la pezza su un erroraccio di Sensi, che aveva servito involontariamente Castro, arrivato al pallonetto.

Dopo poco è Falcinelli a mancare di un soffio l’incrocio dei pali, ancora di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Qualche minuto dopo è lo stesso Diego a protestare per un penalty non dato. Ha visto però bene Manganiello: in mezzo a due avversari, il numero 11 è caduto da solo in area di rigore.

Finisce a reti bianche al Mapei. Una gara abbordabile si conclude con un risicato punticino che non dà certezze né risolve criticità. Meglio d’una sconfitta, sicuramente, considerando anche la vittoria del Genoa in Sardegna. Ma adesso bisogna pensare a trovare una qualche scala per risalire.

Leggi anche > PELUSO DOPO SASSUOLO-CHIEVO: “DOBBIAMO FARE DI PIU’ E USCIRE DA QUESTO MOMENTO”

foto: sassuolocalcio.it
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

designazioni arbitro sassuolo

Designazioni arbitrali 1^ giornata: Marinelli per Sassuolo-Cagliari

Il sito della Lega Calcio ha appena comunicato le designazioni arbitrali per la prima giornata …