sabato , 5 dicembre 2020
Home / Interviste / Lettera di Bonaccini: “I meriti di Squinzi scolpiti nella storia e nelle nostre memorie”

Lettera di Bonaccini: “I meriti di Squinzi scolpiti nella storia e nelle nostre memorie”

Nel giorno della cerimonia di intitolazione della via d’accesso del Mapei Football Center a Giorgio Squinzi e del campo ad Adriana Spazzoli, il capo di gabinetto della Regione Emilia Romagna Gianmaria Manghi  ha letto una lettera del presidente della Regione Stefano Bonaccini.

“Cari Presidente Rossi, Carnevali, Sindaco Menani. Mi dispiace non poter essere con voi stamattina per questa giusta e doverosa intitolazione, a causa di una polmonite. Ero presente due anni fa quando si inaugurò questo centro sportivo, inusuale per gli standard italiani ma degno della grande tradizione tedesca, britannica e olandese. Fui onorato di tagliare il nastro insieme al dott. Squinzi e alla dott.ssa Spazzoli, così come ho avuto l’occasione di conoscere i figli durante il Campionato Mondiale di ciclismo ad Imola ed alla cui realizzazione ha ancora una volta voluto dare un contributo la famiglia Squinzi”.

“I meriti ed i successi del dott. Squinzi e della moglie Adriana Spazzoli rimangono scolpiti nella storia e nelle nostre memorie. Competenza e professionalità sempre al primo posto, mai disgiunti da un’etica del lavoro e dei comportamenti e da una grande umanità delle relazioni. Qualità trasferite nell’impegno sportivo della famiglia che da decenni contraddistingue la storia della famiglia stessa e che, sono sicuro, proseguirà ancora a lungo con un impegno nei due sport più popolari che il mondo conosca, il calcio e il ciclismo”.

“Quelle qualità le ritroviamo nel Sassuolo, vero e proprio esempio nazionale di conduzione di una società sportiva. Esempio nei risultati manageriali grazie ad una dirigenza che conduce una società modello. Esempio nei risultati sportivi grazie ai meriti di De Zerbi e della rosa, che tante soddisfazioni stanno dando non solo ai tifosi neroverdi ma anche agli appassionati di calcio come me, che guardano con ammirazione il gioco proposto. I complimenti devono estendersi ai tecnici, alle atlete e agli atleti, alla Primavera maschile e a tutte le giovanili, per i risultati che stanno ottenendo nei rispettivi campionati, di cui si parla meno ma che incastonano a tutto tondo il successo di una programmazione straordinaria a tutti i livelli”.

“Voglio dire al Presidente Rossi, al direttore Carnevali e a tutti i dirigenti che la Regione Emilia-Romagna è onorata di collaborare con voi e sono fiducioso che questo legame si consoliderà ulteriormente nel tempo. Grazie per questa bellissima giornata che coincide con il benvenuto alla Nazionale Italiana sul nostro territorio, che troverà degna cornice stasera al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Grazie”.

Stefano Bonaccini

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Sassuolo-Inter 0-3, De Zerbi: “Il fatto di cadere non ci deve fare perdere entusiasmo e consapevolezza”

Roberto De Zerbi ha analizzato la prestazione dei suoi nella sconfitta rimediata in Sassuolo-Inter. Queste …