giovedì , 29 luglio 2021
Home / Interviste / Gravina: “Il calcio e lo sport sono grati a Giorgio Squinzi”
<> on February 24, 2020 in Rome, Italy.

Gravina: “Il calcio e lo sport sono grati a Giorgio Squinzi”

Nel giorno della cerimonia di intitolazione della via d’accesso del Mapei Football Center a Giorgio Squinzi e del campo ad Adriana Spazzoli, il presidente della FIGC Gabriele Gravina  ha parlato dello straordinario traguardo del Sassuolo.

“Queste sono giornate speciali, dove lasciare più spazio alle emozioni che alle parole. Ci sono ricordi, memorie, progetti ed elementi che assumono un aspetto strutturato. Mettere insieme tutti questi frammenti che portano a un’immagine compiuta, a una bellissima esperienza, che si articola sul tempo della memoria e della nostra esistenza. Questo è un giorno speciale, che ci porta a coniugare questa immagine compiuta e straordinaria con quella di Giorgio Squinzi. Oggi trasmettiamo un modello di vita, progettuale, di gestione, accompagnato da una grandissima sensibilità verso il mondo del calcio e si trasmetterà a chi godrà di tutto questo. Il calcio e lo sport sono grati a Giorgio Squinzi. Grazie a lui, alla sua famiglia e a chi sa mettersi in gioco, comunicando i valori dello sport”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

De Zerbi Sassuolo Lazio

De Zerbi: “Locatelli è pronto per la Juve. Berardi non è un arrivista, vuole essere se stesso”

Roberto De Zerbi ha parlato in un’intervista a Gazzetta dei tre nazionali neroverdi: Berardi, Locatelli …