giovedì , 1 Dicembre 2022
dionisi sassuolo-milan 0-0

Alessio Dionisi: “Dobbiamo crescere e mostrare consapevolezza contro tutti”

Alessio Dionisi, tecnico del Sassuolo, ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport, concedendo un’intervista che potete trovare in versione integrale sul numero odierno della rosea.

Il mister parla dei recenti risultati positivi, specie le vittorie contro Juve e Milan e il pareggio contro il Napoli: “Ci hanno lasciato maggiore consapevolezza, che però dobbiamo mostrare anche contro le squadre meno forti. Il Sassuolo ha buone letture di gioco e una discreta attenzione alla fase difensiva solo nelle partite in cui ci aspettiamo le difficoltà. Dobbiamo crescere. Giocare bene vuol dire rendere riconoscibile la propria identità di squadra. Io comunque credo nel giocare, non nello speculare”.

Il Sassuolo ha recentemente cambiato modulo: “Siamo partiti con il 4-2-3-1 per dare continuità. Siamo passati al 4-3-3 per qualche problema nelle transizioni. Direi che giochiamo meglio a due e difendiamo meglio a tre. Il tanto possesso palla? Merito della qualità dei giocatori. Ed è mia precisa richiesta”.

Infine, qualche parola sui suoi giocatori: “Da esterno Raspadori è un po’ sacrificato, mentre nel 4-2-3-1 è valorizzato. Ma ha doti fisiche, tecniche e cognitive per ricoprire entrambi i ruoli. Lui e Scamacca hanno grandi qualità, ma sono giovani e vanno aspettati anche se si parla di loro per la Nazionale. Non hanno esperienza internazionale e ogni partita per loro è doppiamente importante. Frattesi è ambizioso, ma non era così aperto mentalmente alle proposte. Era chiuso sui suoi pregi. Può crescere ancora perché finora non ha cercato di migliorare le qualità meno spiccate. E voglio di più anche da Lopez: senza palla non sempre si trova dove dovrebbe essere. E deve capire quando toccare tanto la palla, come gli piace, e quando andare in fretta verso la porta. Berardi per il Sassuolo è ‘il’ giocatore. In campo fa tutto: sta largo, tra le linee, a centrocampo. Si sa qual è il suo punto di partenza, poi quello di arrivo lo decide lui”.

Leggi anche > SASSUOLO-LAZIO: LE PROBABILI FORMAZIONI DI DIONISI E SARRI

alessio dionisi prima di sassuolo napoli
foto: sassuolocalcio.it
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Stefano Turati, Sassuolo

Stefano Turati: “Problema giovani? Non è vero che non ci sono ragazzi forti in Italia”

Stefano Turati, portiere del Sassuolo attualmente in forza al Frosinone, ha parlato ai microfoni di …