sabato , 23 gennaio 2021
Home / Campionato / Verso Juventus-Sassuolo: parla Eusebio Di Francesco
Eusebio Di Francesco

Verso Juventus-Sassuolo: parla Eusebio Di Francesco

Domani sera il Sassuolo scenderà in campo allo Juventus Stadium, i neroverdi affronteranno la squadra favorita per la conquista dello Scudetto. Ad analizzare questa difficile trasferta ci ha pensato oggi in conferenza stampa Eusebio di Francesco, allenatore del Sassuolo. Ecco le sue parole, riportate da Gianluca Di Marzio

La Juventus è una corazzata. Frenarla? Si va sempre in campo per cercare grandi cose e noi abbiamo l’occasione di poterlo fare. Ricordiamoci che dobbiamo scendere in campo con grandissima umiltà affrontando la partita in modo giusto, dopo averla preparata nel modo migliore”.

Sugli assenti: “Missiroli è a disposizione e quando uno lo è può giocare anche dal primo minuto, non lo porto per una gita a Torino. Le sorprese sono sempre dietro l’angolo, consapevoli del fatto che viene da un lungo infortunio e non gioca da tempo. Berardi sicuramente non ci sarà, così come Defrel, non convocato“.

La Juve di Pogba diventa quella di Pjanic: “Sono due giocatori completamente diversi dal punto di vista tecnico-tattico: uno è devastante fisicamente, l’altro ha una grandissima facilità di gestione della palla, ma è magari meno incisivo per la posizione che occupa in zona goal. Parliamo di due grandissimi giocatori”.

Sulla sconfitta a tavolino contro il Pescara: “Ha creato dei malumori, ma non sta a me parlarne e voglio evitare: abbiamo sofferto in quella gara e lo sapevamo, e per lo sforzo che abbiamo fatto so di aver fatto due vittorie. Faccio fatica a guardare la classifica, ma guardo avanti”.

Addio di Sansone e Politano in un ottimo momento: “Sansone ha deciso di andare e noi di sostituirlo, non mi sembra si sia vista difficoltà nel segnare. E’ stato per noi determinante in quella partita con la Juventus, ha fatto goal importanti e spero che i giocatori davanti, Politano compreso, determinino qualcosa in più”.

Quale squadra domani scenderà in campo? “La notte porta consiglio, dovrò fare valutazioni ma non posso guardare solo questa che è la gara del momento: abbiamo un ciclo di partite pesanti dove dovrò cercare di usare più giocatori possibili.”

Federico di Francesco, figlio di Eusebio, sta attraversando un momento felice, sarebbe utile al Sassuolo? “Se fa goal di tacco così per la partita di domani mi servirebbe… ma serve al Bologna. La prima cosa che gli ho detto ieri sera è che nel calcio non si smette mai di dimostrare, dobbiamo sapere che ogni minuto che scendiamo in campo dobbiamo dimostrare ciò che si vale”.

 

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Federico Anarratone

Federico Anarratone
Chi in Liguria tifa Sassuolo? Forse solo lui! Fede è di Genova, folgorato dai colori neroverdi durante un Sampdoria-Sassuolo gara playoff del 2011/12, da quel momento per lui esiste solo la squadra di Piazza Risorgimento.

Potrebbe Interessarti

lazio-sassuolo 1-2

Serie A, le probabili formazioni di Lazio-Sassuolo: in dubbio Maxime Lopez e Boga, rientra Locatelli

Il pareggio casalingo nel derby con il Parma ha lasciato l’amaro in bocca ai neroverdi …