lunedì , 25 gennaio 2021
Home / Notizie Neroverdi / Verso Euro 2016: Acerbi vede Azzurro, ma potrebbe non essere il solo
Francesco Acerbi, Nazionale
Francesco Acerbi (foto: figc.it)

Verso Euro 2016: Acerbi vede Azzurro, ma potrebbe non essere il solo

Il campionato di Serie A è prossimo al termine, ma il calcio giocato non si fermerà lunedì prossimo, anzi. A giugno saranno le Nazionali a sfidarsi, in Francia, per il Campionato Europeo e il c.t. Antonio Conte non sembra voler perdere tempo: gli Azzurri, infatti, svolgeranno un pre-ritiro dal 18 al 21 maggio. In tale occasione, in realtà, mancheranno i giocatori di Milan e Juventus, impegnati nella finale di Coppa Italia (che il Sassuolo seguirà con un certo interesse), oltre agli italiani impegnati all’estero.

Si tratterà, quindi, di un periodo decisamente sperimentale per Conte, che valuterà diversi profili per poi diramare, il 31 maggio, l’elenco dei 23 convocati. Una settimana prima dell’esordio (13 giugno a Lione contro il Belgio), la Nazionale approderà in Francia, nella città di Montpellier.

La campagna transalpina degli Azzurri sembra decisamente ardua, sia per il calibro degli avversari del girone (Belgio, Svezia e Irlanda), sia, soprattutto, per le pesanti assenze a controcampo di Marchisio e Verratti. In generale, la Nazionale di Conte appare circondata da dubbi e incertezze. Non ultima quella, ancora irrisolta, sul terzo portiere azzurro. Con Perin out per infortunio, i nomi in ballo sono i soliti: da Marchetti a Viviano, passando per Sportiello, Padelli e per il neroverde Consigli, mentre Donnarumma, con ogni probabilità, è fuori dai giochi.

Anche in difesa, ad eccezione del collaudato blocco Juventus (attenzione, però, alle condizioni di Chiellini), i punti interrogativi appaiono tanti, ma la convocazione di Acerbi sembra una certezza, in virtù della splendida stagione del centrale ex Milan e del fatto che Conte ha già dimostrato di considerarlo come un elemento rilevante della retroguardia azzurra.

E’ a centrocampo, però, che si naviga a vista. Oltre ai già menzionati Marchisio e Verratti, infatti, non ci sarà, molto probabilmente, Pirlo. De Rossi ha, così, qualche possibilità di essere convocato, per completare il reparto con i vari Motta, Parolo, Florenzi e Candreva. Molto difficile che un neroverde possa essere convocato per rinforzare la mediana azzurra. Missiroli, il centrocampista del Sassuolo più vicino alla convocazione nelle passate stagioni, è stato ostacolato dagli infortuni, mentre capitan Magnanelli non è mai entrato nel giro di Conte.

In attacco manca un realizzatore implacabile e, data la grande incertezza e l’estremo equilibrio nel reparto, Berardi potrebbe avere una inattesa chance, in quella che è stata, a livello realizzativo, la sua stagione più deludente.

Acerbi, quindi, potrebbe essere l’unico neroverde convocato da Conte per gli Europei, ma Consigli e Berardi ci credono ancora.

foto: figc.it
foto: figc.it
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Gandolfi

Gabriele Gandolfi
Studente di Giurisprudenza, vive a Sassuolo e tifa Sassuolo, al Mapei è una presenza fissa. Scrive di calcio per passione e lo fa solo sulle nostre pagine.

Potrebbe Interessarti

Ciccio Caputo

Ciccio Caputo fa 100 presenze in Serie A: solo quattro italiani più prolifici di lui

Ieri sera, alla veneranda età di 33 anni e mezzo (per un calciatore, s’intende), Ciccio …