sabato , 23 ottobre 2021
Home / Notizie Neroverdi / Verso Sampdoria-Sassuolo, Di Francesco: “Ritrovare la nostra identità di gioco”
Eusebio Di Francesco
foto: sassuolocalcio.it

Verso Sampdoria-Sassuolo, Di Francesco: “Ritrovare la nostra identità di gioco”

Eusebio Di Francesco ha introdotto Sampdoria-Sassuolo nel corso della consueta conferenza stampa pre-partita. In vista della gara di domani alle 12.30, il tecnico neroverde sottolinea subito che la sosta che sta per concludersi è stata quasi una benedizione: “Abbiamo lavorato su molti aspetti per recuperare le fatiche dell’ultimo mese, nel corso del quale siamo stati ripagati meno rispetto all’impegno profuso. La squadra aveva bisogno di recuperare più che di lavorare, utilizzare sempre 13-14 giocatori su più competizioni è oggettivamente dispendioso in termini di energie. Ora è il momento di riprendere quel che abbiamo perso per strada”.

Abbiamo recuperato Magnanelli e Missiroli” prosegue il mister “che anche se non sono da ritenersi al top della condizione potrò avere a disposizione, e questo è importantissimo sia dal punto di vista tattico sia da quello psicologico. Peccato non poter contare su Politano, che speriamo però di recuperare quanto prima, magari già giovedì in Europa League. Ad ogni modo voglio il massimo dalla squadra, dobbiamo ritrovare la nostra identità di gioco ed essere propositivi. La Sampdoria ha un ottimo allenatore e un impianto di gioco ben definito” continua Di Francesco spostando l’attenzione sull’avversario di domenica “con individualità molto interessanti, soprattutto davanti. Conosco Muriel per averlo allenato a Lecce quando ancora non era il giocatore di oggi ma faceva intravedere grandi potenzialità ed è maturato molto dal punto di vista comportamentale e tattico”.

Leggi anche > VERSO SAMPDORIA-SASSUOLO: LE PROBABILI FORMAZIONI

Sento spesso dire che il Sassuolo sta rendendo al di sotto delle aspettative: dobbiamo considerare che molte cose non sono girate nel verso giusto ed avere otto-nove infortunati è molto penalizzante per una squadra come la nostra. Comunque” soggiunge il mister “abbiamo fatto comunque tanto per arrivare fin qui, anche se indubbiamente paghiamo il doppio impegno abbiamo fatto meglio di altre squadre italiane negli anni passati, tra le quali proprio la Samp che l’anno scorso uscì già ai preliminari. Però è in campionato che abbiamo ottenuto meno di quanto meritato e ora dobbiamo andare a riprendercelo”.

Le prossime due partite sono importantissime, è inutile parlare del mercato di gennaio” ammonisce Di Francesco concludendo il suo interevento “dobbiamo ottenere il massimo sia in campionato sia in Europa League anche grazie all’apporto di giovani che, pur arrivando dalla B, hanno dato il loro contributo e sono stati chiamati a fare anche più del dovuto. I miei cambiamenti tattici erano dovuti esclusivamente alla situazione degli infortunati, spero di avere tutti a disposizione il prima possibile per alternare maggiormente i ragazzi : in queste due partite valuterò anche chi è presente o meno in Lista Uefa del Sassuolo. Nel corso della pausa, come detto, ho potuto focalizzarmi su diversi dettagli, sia fisici sia tattici, e domani andiamo a Genova per cercare i tre punti”.

fonte: sassuolocalcio.it
fonte: sassuolocalcio.it
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

gol Aristidi Kolaj

VIDEO – Ex Sassuolo, primo gol con l’Alessandria per Kolaj

E’ arrivato al 45′ di Alessandria-Crotone il primo gol di Aristidi Kolaj con la maglia …