lunedì , 26 ottobre 2020
Home / Campionato / Verso Udinese-Sassuolo, Di Francesco: “Dobbiamo rimanere compatti, dubbi in difesa”
fonte: sassuolocalcio.it

Verso Udinese-Sassuolo, Di Francesco: “Dobbiamo rimanere compatti, dubbi in difesa”

Domani si giocherà Udinese-Sassuolo, gara in programma per la 24^ giornata di Serie A. L’allenatore neroverde Eusebio Di Francesco, nella consueta conferenza stampa pre-partita disponibile sul Sassuolo Channel, ha introdotto la sfida contro i friulani partendo però dalla sconfitta di domenica scorsa contro il Chievo: “Difficile giudicare una gara giocata quasi interamente in dieci, certe partite si pososno comunque portare a casa e a livello tattico credo abbiamo fatto un ottimo primo tempo come atteggiamente generale. Nel secondo abbiamo pagato ingenuità difensive, anche individuali, costate carissime. La squadra ha poi reagito ma non è riuscita a riaprire la gara: ho comunque capito che il collettivo sta crescendo”.

Nel corso dell’allenamento congiunto con il Tianjin ho fatto riposare diversi giocatori” prosegue il mister “e ho messo dentro diversi Primavera. Ho visto anche ottime giocate, è stata una partita vera che mi ha dato buone risposte, che del resto mi aspettavo vista la crescita di alcuni ragazzi. Riguardo la partita di domani ho lavorato sulla mia squadra, tenendo presente che l’Udinese fa poco palleggio e gioca molto in verticale, noi dovremo cercare di coprire la loro profondità e non alungarci, restando corti e compatti per ripartire. Credo che la squadra di Delneri abbia qualità individuali importanti davanti e anche in mezzo, dove può contare su giovani interessanti, di prospettiva. Corrono molto, ma del resto lo facciamo anche noi. La presenza di Zico? Gli stringerei volentieri la mano, è stato un idolo dei miei tempi”.

Leggi anche > VERSO UDINESE-SASSUOLO: DEFREL IN GRUPPO, A PARTE SOLO LIROLA

Di Francesco si concentra poi su alcune individualità della sua squadra, svelando alcuni indisponibili dell’ultima ora: “Aquilani è ottima condizione fisica e i dati dicono che è uno dei giocatori che hanno corso di più. Si tratta di un giocatore abituato a rapportarsi con squadre che palleggiano molto e sta lavorando sulla verticalità, facendo evidenti progressi: per me è ancora un ottimo giocatore e può darci molto. Purtroppo Ragusa ha avuto un attacco influenzale e non sarà convocato, così come Antei che ha un problema al ginocchio. Come centrale di difesa potrei far giocare Peluso o Cannavaro, domani mattina deciderò. Quanto a Missiroli e Defrel, non hanno ancora i 90 minuti nelle gambe. Specie con Missiroli dobbiamo andare cauti pensando a cosa ha passato, non dobbiamo essere frettolosi. Sta crescendo molto come condizione, l’ultima settimana è stata convincente e nulla vieta di poterlo utilizzare a partita in corso”.

fonte: sassuolocalcio.it
fonte: sassuolocalcio.it
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

I numeri di Sassuolo-Torino 3-3: spettacolare rimonta nella nebbia

Nella nebbia di Reggio Emilia, il Sassuolo fornisce un’altra prestazione convincente e compie la seconda …