venerdì , 16 aprile 2021
Home / Campionato / Serie A, mercoledì c’è Inter-Sassuolo: nel segno della LuLa
Lukaku Lautaro
Foto: Sportmediaset

Serie A, mercoledì c’è Inter-Sassuolo: nel segno della LuLa

Il recupero della 28esima giornata vede lo scontro tra Inter e Sassuolo, in programma mercoledì 7 aprile alle 18:45. I nerazzurri arrivano dalla vittoria di misura sul Bologna e cercano l’allungo decisivo per lo scudetto, i neroverdi, reduci dal 2-2 casalingo con la Roma, tentano il colpaccio. Con 68 punti in 28 partite, frutto di 21 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte, l’Inter occupa il primo posto in classifica a +8 sul Milan secondo. I nerazzurri arrivano da 9 vittorie di fila e vorranno a tutti i costi trovare la decima per chiudere definitivamente il discorso scudetto.

Leggi anche > Le probabili formazioni di Inter-Sassuolo 

Nel segno della LuLa

Con 66 gol in 28 partite, l’Inter è il secondo attacco del campionato. Di questi, 34 sono stati segnati dalla coppia Lukaku-Lautaro Martinez. Fino ad ora, il belga ha segnato 20 gol in campionato, circa il 30% dei gol totali, mentre l’argentino 14, circa il 21% dei gol totali. Insomma, il 51% dei gol in campionato dei nerazzurri sono stati segnati dai due attaccanti. Oltre a questo, Lukaku ha già messo a referto anche 8 assist, uno in meno di Morata, fino ad ora uomo-assist della Serie A. L’Inter è la quarta squadra per tiri a partita, circa 14,8, ed è anche la quarta per tiri in porta a partita, circa 5,8. I nerazzurri sono la seconda squadra per gol su azione manovrata, ben 42, ma, a pari merito con la Sampdoria, sono la prima squadra per gol siglati in contropiede, ben 5. Insieme all’Hellas Verona, inoltre, sono la squadra che usufruito di più autogol: ben 4. La presenza di Hakimi è un fattore per l’attacco di Antonio Conte. I nerazzurri, infatti, sviluppano il 40% dei propri attacchi, miglior dato della Serie A, sull’out occupato dal marocchino, ma solo il 32% sull’out di sinistra, peggior dato in Serie A. La presenza di giocatori come Eriksen, Barella, Lukaku e Lautaro porta i nerazzurri a calciare molto dal centro e, non a caso, i ragazzi di Conte sono la squadra che più di tutte calcia dalla zona centrale, circa il 78% delle volte. Gli esterni sono il punto cardine del gioco nerazzurro e anche il dato degli assist su cross premia il lavoro di Conte: infatti, circa lo 0,4 degli assist a partita proviene da cross, il miglior dato in Serie A condiviso con la Roma. I nerazzurri, però, sono la squadra che effettua più assist di tutti a partita, circa 1,7.

inter-sassuolo in tv
foto: inter.it

Clean sheet e solidità

Con 26 gol subiti in 28 partite, l’Inter è la seconda difesa del campionato. I nerazzurri sono la terza miglior squadra per tiri subiti a partita, solo 9,9, e sono la squadra che respinge più tiri a partita, circa 2,2. I ragazzi di Conte sono la squadra che, insieme alla Juventus, ha subito meno gol su azione manovrata, solo 16, ma, a differenza dei bianconeri, hanno subito solo 2 gol in contropiede contro i 3 dei bianconeri. Insieme ad altre nove squadre, i nerazzurri sono una delle squadre che non subisce mai passaggi filtranti a partita. Questo è dettato anche dal fatto che, a differenza di molte altre compagini italiane, l’Inter non si vergogna ad abbassare il proprio baricentro per difendere il risultato. I nerazzurri, però, sono la terza peggior squadra per tiri subiti nella propria area piccola, circa il 9%, e la tendenza ad offendere di Hakimi di vede nei tiri subiti proprio da quel lato: infatti, circa il 16% dei tiri totali subiti proviene da quell’out. In questa stagione, Handanovic ha tenuto la porta inviolata ben 11 volte, miglior dato in Serie A insieme al Napoli. Tra i nerazzurri, Stefan de Vrij è il giocatore che vince più duelli aerei a partita, ben 2, seguito da Alessandro Bastoni con 1,6.

Leggi anche > Inter-Sassuolo, l’arbitro è Irrati (lo stesso dell’andata), ecco squadra arbitrale e precedenti

Equilibrio totale 

Negli ultimi 6 scontri tra le due compagini il bilancio è completamente in equilibrio: 2 vittorie nerazzurre, 2 pareggi e 2 vittorie neroverdi. I dati attuali, però, vedono l’Inter nettamente in vantaggio sul Sassuolo: i nerazzurri, infatti, hanno vinto le ultime 10 partite di Serie A giocate in casa, hanno vinto con un gol di scarto nelle ultime 4 partite di campionato e hanno segnato almeno 3 gol nelle ultime 3 partite giocate contro il Sassuolo. Dal canto suo, il Sassuolo non ha perso in tutte le ultime 5 partite giocate in casa dell’Inter e ha segnato almeno 2 gol nelle ultime 3 partite di Serie A. La partita di domani sarà molto sulla falsa riga dell’andata: Sassuolo all’attacco e Inter pronta a colpire in contropiede. Se i neroverdi dovessero sbancare San Siro tornerebbero all’ottavo posto scavalcando l’Hellas Verona. Se, invece, a vincere fosse l’Inter, i nerazzurri aumenterebbero a 11 lunghezze il distacco dal Milan secondo mettendo una forte ipoteca sul campionato.

Unisciti al canale Telegram! 

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Martino Cozzi

Martino Cozzi
Appassionato di calcio sin da piccolo. Ha trovato in Canale Sassuolo la redazione su misura per lui nella quale poter coltivare il suo sogno: vivere raccontando il gioco più bello del mondo!

Potrebbe Interessarti

De Zerbi Sassuolo-Fiorentina

De Zerbi presenta Sassuolo-Fiorentina: “Le assenze hanno pesato, ma abbiamo una rosa forte e completa”

Roberto De Zerbi ha presentato ai microfoni di Sassuolo Channel la sfida di domani con la Fiorentina. Il …