martedì , 29 Novembre 2022
sassuolo roma precedenti
foto: sassuolocalcio.it

Sassuolo-Roma 2-2: contro le grandi sempre in partita

Sassuolo-Roma 2-2, al di là della beffa sul finale di partita del gol di Cristante, è stata una gara che ha confermato il trend neroverde di questa stagione: contro le grandi si è sempre in partita.

E no, non vogliamo smorzare l’entusiasmo di una prestazione generalmente molto positiva. Vogliamo solo mettere in luce un dato: la qualità del Sassuolo è innegabile. Quella che a volte viene meno è la motivazione.

Leggi anche > LE PAGELLE DI SASSUOLO-ROMA 2-2

Perché altrimenti non si spiegherebbero altrimenti il pareggio contro il Napoli e le vittorie contro Juve, Lazio e Milan. Non si spiegherebbero le due prestazioni maiuscole (dalle quali si è purtroppo venuti fuori con solo un punto) contro i giallorossi di Mourinho. Il Sassuolo gioca meglio contro squadre ben disposte in campo e che ripartono a viso aperto, quelle che non hanno paura di attaccare. Gioca peggio con le pari grado che in un modo o nell’altro riescono sempre a prendere le misure alla squadra di Dionisi.

Ma tant’è. E non stiamo qui a lamentarci dell’arbitraggio di questo Sassuolo-Roma. Dal primo gol di Traorè all’espulsione di Ferrari fino ai mancati cartellini a diversi giocatori giallorossi ci sarebbe tanto da dire. Ci limitiamo a confermare che il rigore che ha sbloccato la partita era sacrosanto, causato da un fallo di mani del solito Chiriches (che per il resto ha forse disputato la sua miglior gara da qualche mese a questa parte).

La chiudiamo qua, elogiando un Traorè tornato carico dalla Coppa d’Africa, uno che si sta caricando sulle spalle il peso di un attacco privo di Djuricic e Boga e nel quale ieri mancavano anche Raspadori e Scamacca. Ed elogiamo un Berardi arrivato a quota 10 assist in campionato (oltre ai 10 gol già messi a segno). La qualità sta anche nei singoli e si vede. Bisognerebbe soltanto capire come renderla costantemente visibile.

Seguici anche su Instagram

sassuolo-roma 2-2
foto: asroma.com
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

preparazione sassuolo

Sassuolo, al via la preparazione in vista della ripartenza del campionato

E’ cominciata ieri, con una seduta pomeridiana, la preparazione fisica del Sassuolo in vista della prima …