domenica , 17 ottobre 2021
Home / Notizie Neroverdi / Sassuolo-Lazio, De Zerbi: “Il bilancio di questi tre anni sarà chiuso dopo quest’ultima partita”
sassuolo lazio de zerbi

Sassuolo-Lazio, De Zerbi: “Il bilancio di questi tre anni sarà chiuso dopo quest’ultima partita”

Mister Roberto De Zerbi ha tenuto la sua ultima conferenza stampa pre-partita da allenatore neroverde, in vista di Sassuolo-Lazio. Ecco le sue parole.

Il bilancio di questi tre anni sarà chiuso domani con questa ultima partita. Noi speriamo ancora di arrivare settimi. Il bilancio è tutto positivo. Il mio, del mio staff. Siamo riconoscenti e grati al Sassuolo, alla società, ai dipendenti, ai calciatori che ci hanno seguito e ci hanno dato tutto. Siamo grati alla gente di Sassuolo. Mi dispiace andar via con lo stadio ancora chiuso, sarebbe stata un’ulteriore gratificazione salutare tutto lo staff e tutta la gente. Il bilancio da parte mia è positivo. Abbiamo dato tutto, ho fatto tutto con passione mettendo i risultati al secondo posto e mettendo il mio carattere e il mio modo di essere al servizio di tutti. A partire dai giocatori, poi della società e di chi l’ha frequentata in questi tre anni”.

Avevo ereditato una squadra seria, che sapeva cosa voleva dire allenarsi. Ho cercato di dare la mia idea calcistica, oltre la tattica e sul valore del calcio per i tifosi, sul privilegio che abbiamo nel fare questo lavoro. Dal punto di vista calcistico, la squadra si è evoluta anno dopo anno. Hanno una mentalità ben definita, si giocano le partite a viso aperto, con tutti, anche sui campi caldi”.

Leggi anche > JEREMIE BOGA MULTATO DALLA SOCIETÀ

Abbiamo avuto tante difficoltà sia nel calcio che fuori del calcio. La morte del Dottore e della Dottoressa sono stati momenti che ci hanno toccato tutti. La pandemia, il vivere chiusi in casa, ci ha unito ancora di più, specie coi giovani stranieri che vivevano qui da soli. Lavorare nel Sassuolo è diverso. Qua non si hanno pressioni mediatiche né di tifosi. È un ambiente particolare dove l’entusiasmo lo devi creare te. Noi lo abbiamo ottenuto ed è venuto fuori. Siamo andati avanti cercando di raggiungere il sogno”.

Anche la tifoseria è cresciuta in questi anni. Dispiace per la chiusura, il numero dei tifosi poteva aumentare in questi anni, coi risultati che sono arrivati”.

Sassuolo-Lazio, De Zerbi: “Vogliamo Vincere”

Con la Lazio vogliamo vincere. Faremo una grande partita. Loro sono organizzati, forti. Non ci regaleranno niente, come col Torino, dove se la sono giocata fino alla fine. Sappiamo che la Roma giocherà una partita vera con lo Spezia. Noi confidiamo sul vincere la nostra partita, lì è il nostro focus. Chiudere a 62 punti significa superare il record del Sassuolo. Se si aggiunge l’eventualità di arrivare settimi, toccheremo il cielo con un dito”.

Magnanelli è fuori, purtroppo. Raspadori è affaticato, da valutare, non vorrei rischiare. Domani vediamo che scelta fare con lo staff medico. Djuricic sta meglio, anche Caputo. Mi spiace non sia stato convocato per gli Europei. È forse una delle poche mie sconfitte. Avevamo fissato insieme come obiettivo l’Europeo, ma per colpe non sue né mie, ma di infortuni, lui purtroppo non andrà anche se è uno che ha fatto la gavetta e se lo sarebbe meritato più di altri. L’anno prossimo ci sono i Mondiali, speriamo che la sua condizione gli faccia raggiungere quel traguardo”.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

sassuolo lazio de zerbi

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

dionisi premio briglia d'oro

Mister Dionisi vince il premio “Briglia d’Oro 2021”

La vittoria della Serie B con l’Empoli ha portato mister Dionisi a sedersi sulla panchina …