domenica , 27 settembre 2020
Home / Campionato / Sampdoria-Sassuolo 0-1: Bentornati, neroverdi!
sampdoria-sassuolo commento esultanza
foto: sassuolocalcio.it

Sampdoria-Sassuolo 0-1: Bentornati, neroverdi!

Quella di oggi non è la semplice celebrazione di una vittoria. È chiaro. I tre punti guadagnati a Genova contro la Sampdoria sono qualcosa di estremamente utile. Aria pura. Ma oggi si celebra più che altro il ritorno del Sassuolo.

Era da tempo che non si vedeva in campo una squadra così, capace di giocare a tutto campo e di fare la partita. Anche contro un’avversaria temibile come la compagine blucerchiata.

Leggi anche > IACHINI: “HA VINTO L’ORGANIZZAZIONE DI SQUADRA”

sampdoria-sassuolo commento 01 iachini
foto: sassuolocalcio.it

Sampdoria-Sassuolo, commento a senso unico: il merito è tutto di Iachini

Il merito, stavolta, va dato tutto a Beppe Iachini. È lui l’artefice del cambio di mentalità di una squadra che si sta finalmente ritrovando. Lo dimostrano le tre vittorie in quattro partite sotto la sua gestione. Quasi un record. Sicuramente un ruolino di marcia al quale ci eravamo disabituati.

Il buon Beppe lo sa che questo è solo l’inizio. Ma, ne siamo certi, è un buon inizio. Basta guardare le prestazioni dei singoli.

Acerbi, ad esempio, che festeggia le 100 presenze consecutive nel migliore dei modi. O Consigli, tornato a livelli di sicurezza sempre più stabili. E poi Goldaniga, trasformatosi da possibile outsider a leader della difesa. Spaziale invece Politano, al quale è mancato solo il gol per bravura di Viviano più che per errori suoi. Reattivo Falcinelli, ancora decisivo Matri.

Si è rivisto persino Berardi, che si è accentrato più del solito e ha fatto vedere una reattività che ci eravamo scordati. E talvolta è sceso pure a fare il terzino. Che Iachini gli abbia chiesto di ispirarsi a Mario Mandzukic?

Leggi anche > LE PAGELLE: AL FERRARIS LA MIGLIOR PARTITA DELL’ANNO

sampdoria-sassuolo commento esultanza
foto: sassuolocalcio.it

Sampdoria-Sassuolo, commento sull’arbitro: pessima direzione di gara

Vinta anche la lotta contro un arbitraggio dannatamente pessimo. Il gol annullato a Berardi era buonissimo, basti controllare i movimenti sul filo del fuorigioco degli attaccanti neroverdi. Così come c’era un secondo rigore subito dopo il primo, quando Torreira s’è improvvisato portiere impedendo a Politano di andare a rete.

Ma tant’è. Su certe cose è meglio non fare storie e tutto è bene quel che finisce bene. Compresa la “maledizione” dei rigori: più il Sassuolo ne sbaglia, più vince le partite… Ormai è un assioma.

Ora c’è da rimanere coi piedi per terra. Pensare a risalire e distanziarsi dalla zona rossa della classifica. Mercoledì c’è l’Atalanta in Coppa, domenica la non irresistibile Inter degli ultimi tempi al Mapei Stadium. Due incontri che fino a un mese fa nemmeno pensavamo potessero essere minimamente alla nostra portata. E invece…

Leggi anche > GIAMPAOLO: “LORO PIU’ BRILLANTI, POTEVAMO PAREGGIARLA”

sampdoria-sassuolo commento duncan
foto: sassuolocalcio.it
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

De Zerbi dopo Spezia-Sassuolo 1-4: “Potevamo fare anche più gol, vogliamo essere protagonisti di questo campionato”

Roberto De Zerbi ha parlato nel post-partita di Spezia-Sassuolo 1-4, raccontando la sua visione rispetto …