sabato , 8 maggio 2021
Home / Settore Giovanile Sassuolo / Primavera Sassuolo / Primavera, Palmieri dopo Sassuolo-Cagliari 1-0: “Un altro passo per toglierci dalla lotta salvezza”
Francesco Palmieri
Francesco Palmieri (foto: Alberto Benaglia)

Primavera, Palmieri dopo Sassuolo-Cagliari 1-0: “Un altro passo per toglierci dalla lotta salvezza”

Seconda vittoria consecutiva per 1-0 del Sassuolo Primavera, che piega il Cagliari al Ricci grazie ad un gol di Mercati. Al termine della partita, abbiamo raccolto in esclusiva le dichiarazioni del responsabile delle giovanili neroverde, Francesco Palmieri:

“Quella di oggi è una grande vittoria, nelle ultime due partite in casa abbiamo guadagnato sei punti con due gol fatti e zero subiti, difficile fare di meglio. Il Cagliari è una squadra tosta e siamo stati bravi a farci risultato, con una partita accorta e ordinata. Abbiamo 29 punti ma dobbiamo farne ancora altri per toglierci definitivamente dal discorso salvezza: siamo una squadra solida e con molti margini di miglioramento a livello qualitativo, spero che questa vittoria convinca ulteriormente i ragazzi di avere doti importanti. Sono convinto che per molti dei ragazzi che giocano in Primavera il calcio sarà un lavoro: ora il gruppo è più compatto, lavora di squadra e pensa come una sola testa ed è questo l’importante nel calcio”.

Leggi anche > LE PAROLE DI BIGICA DOPO SASSUOLO-CAGLIARI 1-0

Le ripartenze del Cagliari? Sono d’accordo con mister Bigica sul fatto che il Cagliari sia tra le squadre più forti in questo fondamentale: ha giocatori veloci e bravi ad attaccare la profondità. Tutte le società in Primavera 1 si adoperano per mantenere la categoria, perché si tratta di un patrimonio importante e di una priorità per tutte e 16 le squadre. È un campionato che sposta gli equilibri anche nella crescita dei giocatori, che arrivano dall’Under 17 o Under 18 e si trovano a doversi esprimere a livelli altissimi. Ripresa dell’Under 17? Domani c’è l’esordio nella nuova fase di campionato, è importantissimo ritornare in campo perché il gruppo dei 2004 ha giocato davvero poco: per la loro crescita è fondamentale giocare in partita, gli allenamenti da soli non bastano, sono due contesti diversi. Questi ragazzi devono recuperare un anno e anche noi in società dobbiamo stare attenti alle valutazioni che facciamo: in molti sottovalutano che creare un percorso formativo per un giovane calciatore è molto difficile“.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Gabriele Boscagli
Appassionato di calcio, ha deciso di condividere la passione per il Sassuolo con noi di Canale Sassuolo. In redazione è il pilastro del settore giovanile. Per contattarmi scrivere a settoregiovanile@canalesassuolo.it

Potrebbe Interessarti

diretta lazio sassuolo primavera

Sassuolo Primavera: date e orari delle partite con Ascoli, Samp, Bologna e Genoa

La Lega Serie A ha reso noto il programma di anticipi e posticipi del Campionato …