mercoledì , 30 settembre 2020
Home / Campionato / Post Sassuolo-Hellas, Magnanelli: “Abbiamo difficoltà, serve lavorare”

Post Sassuolo-Hellas, Magnanelli: “Abbiamo difficoltà, serve lavorare”

Sconfitta interna bruciante contro il Verona che si impone per 2-0 al Mapei Stadium e annulla, di fatto, la vittoria neroverde della scorsa giornata a Benevento. Un altro K.O. in casa per Magnanelli e compagni, un’altra partita giocata male, un’altra partita casalinga senza gol all’attivo. Dati preoccupanti, come ha riscontrato lo stesso capitano neroverde intervenuto in zona mista, in uno dei momenti più bassi degli ultimi anni.

Magnanelli ha sottolineato come la prestazione non sia stata del tutto negativa, ma i problemi siano tanti: “La peggior prestazione non è stata oggi, sapevamo che loro avrebbero fatto una partita basata sulle ripartenze e l’avevamo preparata di conseguenza. Ci siamo fatti infilare tre volte e in due occasioni abbiamo preso gol. Poteva essere l’occasione per dare continuità, invece non ci siamo riusciti. Credevamo di dare una svolta oggi, ma non è andata così. La cosa strana è che in settimana lavoriamo benissimo, ma la domenica facciamo tanta fatica.”

In casa, il Sassuolo sta fornendo le sue prove peggiori, in contrasto con la recente tradizione neroverde, come ammette lo stesso capitano: Non so perché in casa giochiamo peggio, è sempre stato il nostro punto forte, ma quest’anno non ci riesce. Noi non smettiamo, però, di lottare perché ci sarà da soffrire fino alla fine.”

Le difficoltà, ad oggi, sono davvero tantissime e il numero 4 neroverde lo ammette senza giri di parole: Dobbiamo capire che abbiamo delle difficoltà e le dobbiamo affrontare per superarle, attraverso il lavoro e il confronto. Dobbiamo reagire, non possiamo prendere solo schiaffi e per ripartire dobbiamo iniziare dal gioco, fare risultati attraverso il gioco è l’unica cosa che possiamo fare. La nostra non è una squadra abituata a stare in fondo alla classifica, fatichiamo a vincere le partite sporche e non siamo abituati a non avere certezze di gioco. Per questo c’è tanto da lavorare.”

In conclusione un commento dello storico capitano sugli inevitabili fischi al termine della gara odierna: “Il tifoso sassolese si è sempre comportato nel modo migliore, ma i fischi ci stanno visto che non stiamo dando soddisfazioni. Quello che chiedo è che si fischi il gioco, il risultato, ma non l’impegno.”

 

 

 

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Gandolfi

Gabriele Gandolfi
Studente di Giurisprudenza, vive a Sassuolo e tifa Sassuolo, al Mapei è una presenza fissa. Scrive di calcio per passione e lo fa solo sulle nostre pagine.

Potrebbe Interessarti

I numeri di Spezia-Sassuolo 1-4: Caputo vede i 40 gol in Serie A

La prima vittoria del Sassuolo 2020/2021 non ha tardato ad arrivare: alla seconda uscita stagionale, …