giovedì , 29 ottobre 2020
Home / Notizie Neroverdi / Politano: “Riparto dal Sassuolo, l’allenatore che arriverà troverà un grande gruppo”
foto: ansa

Politano: “Riparto dal Sassuolo, l’allenatore che arriverà troverà un grande gruppo”

Tra i protagonisti della gara di ieri tra la Nazionale Italiana e San Marino c’è Matteo Politano, autore anche del gol del sette a zero e poi del cross deviato in autorete da Bonini per il definitivo 8-0. Il giocatore neroverde ha parlato a fine partita della gara ma anche del suo futuro a Sassuolo, di Berardi e di Di Francesco.

Si conclude positivamente un altro degli stage di Ventura: “Ci siamo divertiti a segnare. La cosa più importante non è il risultato ma il gioco che ci ha chiesto il mister. A volte è stata difficile perché loro si sono chiusi molto. Questi stage sono molto importanti per noi giovani, ci fanno capire come gioca il mister e magari ci fa trovare pronti quando veniamo chiamati in causa. Pensiamo a far bene con i nostri club e a mettere in difficoltà mister Ventura quando deve fare le convocazioni. Mi manca un po’ di continuità in partita, poi spero di poter arrivare in pianta stabile in Nazionale.”.

Qualche parola sulla sua storia in neroverde: “Cerchiamo di ripartire dal Sassuolo, forse senza il giocatore più forte che abbiamo che è Berardi. Ma speriamo che non vada via. Sono contento per il mister (Di Francesco, ndr), vedremo quello che succederà e chi arriverà. Chiunque arriverà però troverà un grande gruppo”.

Leggi anche > FALCINELLI SALUTA CROTONE CON UNA LETTERA COMMOVENTE: “RACCONTERO’ QUESTA FAVOLA A MIA FIGLIA”

foto: ansa
foto: ansa
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Lukas Haraslin

Sassuolo, un altro giocatore positivo al Covid-19: è Lukas Haraslin

Dopo Jeremy Toljan, salgono a due i casi di positività al Covid-19 nella prima squadra …