domenica , 9 maggio 2021
Home / Campionato / Le pagelle di Roma-Sassuolo 0-0: neroverdi con le polveri bagnate
Filip Djuricic, Roma-Sassuolo 0-0
foto: sportmediaset.com

Le pagelle di Roma-Sassuolo 0-0: neroverdi con le polveri bagnate

Le pagelle di Roma-Sassuolo 0-0

Gianluca PEGOLO 6,5: chiamato a sostituire Consigli, ancora una volta contro una big. Dopo un primo tempo sonnacchioso, nella ripresa viene salvato da Raspadori prima e dal palo poi. Ottimo l’intervento sul primo palo sul mancino di Dzeko.

Kaan AYHAN 6-: Spinazzola ha un altro passo rispetto al turco, che si è fatto saltare più di una volta. Difatti, nella ripresa resta insieme ai centrali per lasciare il lavoro sporco a Berardi.

MARLON 6: il controverso gol annullato a Mkhitaryan è partito da un suo clamoroso liscio. Il brasiliano non è nuovo a questi scivoloni, nonostante in precedenza si fosse distinto per alcune chiusure decisive. Buono il suo secondo tempo, dove si guadagna la sufficienza per un paio di interventi su Dzeko.

Gian Marco FERRARI 6+: rischia un clamoroso autogol alla Chiriches, in una partita in cui non si è fatto dispiacere. Resiste ai numerosi corner della Roma.

ROGERIO 6,5: fa girare la testa a Karsdorp per tutto il primo tempo, gioca una delle sue migliori partite in fase offensiva. Si abbassa un po’ nella ripresa, ma senza mai soffrire l’esterno olandese (dall’82’ Giorgos KYRIAKOPOULOS SV).

Pedro OBIANG 5+: preciso sia in impostazione che in chiusura. Si sgancia spesso dalla zona centrale per aiutare gli esterni. Rischia tantissimo l’espulsione diretta per un fallo nettissimo su Pellegrini, Maresca e il VAR lo graziano (dall’84’ Mehdi BOURABIA SV).

  • Manuel LOCATELLI 6,5: quando De Zerbi chiede verticalità nel gioco, il Loca fa valere le sue doti tecniche e di visione. Era diffidato, ed è bravo a non beccare un’altra ammonizione come nelle ultime due partite.

Domenico BERARDI 6-: Ayhan non può garantire lo stesso supporto offensivo di Muldur o Toljan e resta più isolato del solito. Non brilla, ma è impeccabile nel posizionamento, nell’aiuto difensivo e nella ricerca del compagno.

Maxime LOPEZ 6: da trequartista sembra a suo agio, anche se la maggiore fisicità della Roma si sente. Si fa valere in progressione palla al piede causando l’espulsione di Pedro. Esce all’intervallo, da ammonito, per lasciare spazio ad un giocatore più offensivo come Raspadori (dal 46′ Giacomo RASPADORI 5,5: prende il posto di Djuricic in mezzo all’attacco e ne eredita anche le mansioni offensive. Compie qualche errore di misura e si becca un’ammonizione evitabile).

  • Jeremie BOGA 5: tutto fumo e niente arrosto. Tenta molte giocate fine a se stesse, ma non impatta nell’economia della partita come ci aspetteremmo da lui. Esce a venti minuti dal termine (dal 73′ Lukas HARASLIN 6: un suo gol pazzesco viene giustamente annullato per fuorigioco dal VAR, a pochissimi secondi dal suo ingresso in campo)

Filip DJURICIC 5,5: torna falso nove dopo le esperienze delle scorse stagioni, lavora molto sul filo del fuorigioco alle spalle di Ibanez e riesce a liberarsi molte volte, ma pecca nell’ultimo passaggio. Anche da trequartista fatica a rendersi pericoloso (dal 73′ Junior TRAORE’ 6:  si vede poco, dà il via a qualche ripartenza che non si è conclusa pericolosamente).

Roberto DE ZERBI 6+: non gioca con la migliore formazione possibile e anche i giocatori in campo sembrano accusare un po’ di stanchezza, ma esce imbattuto da una delle trasferte più difficili del campionato.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Gabriele Boscagli
Appassionato di calcio, ha deciso di condividere la passione per il Sassuolo con noi di Canale Sassuolo. In redazione è il pilastro del settore giovanile. Per contattarmi scrivere a settoregiovanile@canalesassuolo.it

Potrebbe Interessarti

de zerbi prima di genoa sassuolo

De Zerbi prima di Genoa-Sassuolo: “Torna Caputo. Europa? Non è vero che non abbiamo da perdere”

Roberto De Zerbi è intervenuto nella consueta conferenza stampa della vigilia: il lunch match di …